Sono stati 65 i giovani migranti che hanno partecipato alle selezioni per la partecipazione al progetto di cohousing ‘Homefull’, realizzato a Roma da Programma integra.  I candidati hanno un’età compresa tra i 19 e i 30 anni, e provengono principalmente da: Mali, Afghanistan, Gambia, Nigeria, Ghana, Bangladesh e Mauritania.

I giovani migranti, 60 uomini e 5 donne, quasi tutti in possesso di un permesso di soggiorno per asilo o protezione sussidiaria, hanno affrontato i colloqui di selezione con gli operatori di Programma integra, per poter accedere alla fase di formazione sui temi della coabitazione, prevista dal progetto propedeutici alla sperimentazione dei percorsi di coabitazione con gli anziani.

A breve si svolgeranno le selezioni degli anziani, a cura della Cooperativa Meta Onlus, e successivamente si entrerà nel vivo delle attività progettuali, dando avvio alla fase di formazione e di incontro tra i partecipanti.

Il progetto ‘Homefull’ si propone di costruire un modello innovativo di ‘incontro generazionale’ tra anziani residenti a Roma e giovani stranieri, allo scopo di coniugare le necessità degli anziani in condizione di solitudine e quelle dei giovani migranti giunti in Italia privi di una rete familiare e in carico ai servizi sociali comunali.

‘Homefull’ è finanziato dalla Regione Lazio – Politiche Sociali, Autonomie, Sicurezza e Sport, area ‘Impresa Sociale e Servizio Civile’, nell’ambito dell’avviso ‘Innova Tu: la nuova sfida dell’innovazione sociale’ , realizzato da Programma integra in partnership con la Cooperativa Sociale Meta Onlus

Leggi anche:

Homefull: al via il progetto di co-housing tra giovani migranti ed anziani

Guarda la video notizia di Tiscali sul progetto ‘Homefull’

 

 

Condividi