Fabbisogno delle aziende e caratteristiche della collaborazione tra organizzazioni del Terzo settore e imprese del territorio. Analisi e validazione delle competenze. Esperienze di coworking e di impresa sociale come possibili percorsi di inserimento lavorativo per i rifugiati. Sono questi i temi affrontati durante i workshop dell’evento cittadino “La via del lavoro: confronto sui percorsi di inclusione dei rifugiati”, organizzato a Roma da Programma integra il 22 novembre scorso. Online la sintesi dei lavori svolti nei 3 workshop.

Il 22 novembre 2016 Programma integra ha promosso e realizzato l’evento cittadino dal titolo “La via del lavoro: confronto sui percorsi di inclusione dei rifugiati”. Obiettivo della giornata è stato approfondire il tema dell’inclusione lavorativa dei rifugiati attraverso il confronto e lo scambio di esperienze e conoscenze tra soggetti che a vario titolo svolgono un ruolo nei processi di inserimento nel tessuto economico e sociale dei rifugiati.

L’evento ha previsto una sessione plenaria con la partecipazione di rappresentati delle istituzioni, delle organizzazioni internazionali e del mondo della ricerca a cui è seguita una sessione parallela composta da 3 workshop:

  • Workshop 1 – Il fabbisogno delle aziende e il ruolo degli operatori del settore per facilitare l’inserimento lavorativo dei rifugiati
  • Workshop 2 – Esperienze e strumenti utili all’inserimento lavorativo dei rifugiati: dall’analisi alla validazione delle competenze
  • Workshop 3 – Nuove opportunità di inserimento lavorativo per i rifugiati: dalle esperienze di coworking all’impresa sociale

Il documento che pubblichiamo riporta i temi discussi e le principali evidenze emerse nei 3 workshop così come sintetizzati dai Rapporteur che hanno partecipato a ciascun tavolo di lavoro:

La via del lavoro: confronto sui percorsi di inclusione dei rifugiati. Sintesi dei principali contenuti discussi nei 3 workshop svolti nel corso dell’evento del 22 novembre 2016

La valutazione dell’evento. All’inizio della giornata è stata distribuita a tutti i partecipanti una scheda di valutazione, attraverso la quale Programma integra ha voluto misurare la soddisfazione di chi ha partecipato. Sono 52 le persone che hanno compilato e consegnato la scheda su 103 partecipanti totali alla giornata. Secondo il 70% degli intervistati, l’obiettivo dell’evento ovvero aprire un confronto sul tema dell’inclusione lavorativa dei rifugiati, è stato raggiunto. La maggioranza ha partecipato per avere un’occasione di scambio e confronto, per allargare il proprio network e per aggiornamento. Molti perchè coinvolti in prima persona nel delicato compito di orientare e supportare i percorsi di inserimento lavorativo dei rifugiati all’interno dei centri SPRAR. Quasi l’80% dei rispondenti ha giudicato alta la qualità dei relatori della sessione plenaria e dei relatori intervenuti nei 3 workshop paralleli. Oltre l’80% ha espresso un’opinione molto positiva sull’organizzazione della giornata.

Interessanti anche le risposte relative agli elementi positivi e agli elementi negativi dei singoli workshop. In molti hanno ritenuto il tempo a disposizione troppo breve. I workshop infatti hanno avuto una durata di circa un’ora e mezzo allo scopo di rimanere contesti di lavoro molto pratici e orientati al tema. Il workshop 1 è piaciuto perchè molto improntato alla ricerca di soluzioni ma ha avuto la pecca, secondo alcuni, di rimanere un po’ generico. Qualcuno avrebbe voluto indicazioni più precise in merito ai reali fabbisogni delle aziende. Il workshop 2 è piaciuto perchè ha coinvolto enti, organizzazioni e istituzioni di differente natura e ha visto la partecipazione di relatori molto preparati. Qualcuno è stato però deluso dalla mancanza di strumenti concreti. Infine il workshop 3 è stato molto apprezzato per la novità dei temi trattati – impresa sociale, coworking, start up – e per la concretezza degli interventi. E’ piaciuta meno invece l’assenza di rifugiati protagonisti di progetti di impresa.

L’evento è stato organizzato da Programma integra nell’ambito delle attività svolte in convenzione con il Dipartimento Politiche sociali, Sussidiarietà e Salute di Roma Capitale.

Leggi anche:

La via del lavoro: sintesi della giornata di Programma integra dedicata all’inclusione dei rifugiati

La via del lavoro: confronto sui percorsi di inclusione dei rifugiati, online il programma dell’evento

 

Condividi