Domenica 21 maggio 2017 ArteStudio in occasione della Festa dei Musei, presenta a Roma la performance Impression d’Afrique, realizzata con i richiedenti asilo che partecipano quest’anno alle attività del progetto Teatro in Fuga17. Dalle ore 11,30 presso il Museo delle Civiltà. 

In scena otto richiedenti asilo in visita alle sale del Museo, sezione Africa, che accompagnano la visione delle opere in esposizione con storie personali provando a intrecciare in maniera misteriosa, come in un tessuto, l’ arte e la vita vissuta. Al pari di un found footage cinematografico, le opere d’arte si incontrano con i volti dei migranti scampati ai naufragi, e questo ‘im-possibile collage’ di corpi e di segni cerca di inventare un luogo dinamico e inedito con l’azione artistica che si fa gesto di comprensione degli accadimenti umani.

La performance, per la regia di Riccardo Vannuccini, sarà composta di interventi della durata di 15 minuti. Lo spettacolo è parte delle iniziative di Teatro in Fuga17, un progetto artistico stabile e continuo di Artestudio dedicato al tema delle migrazioni forzate e all’immigrazione in genere.

Impression d’Afrique si terrà il 21 maggio 2017 alle ore 11,30 – 12,15 – 12,45 presso il Museo delle civiltà – Museo nazionale preistorico etnografico Luigi Pigorini,  piazza Guglielmo Marconi 14 00144 Roma (zona Eur)

Comunicato stampa

Per informazioni:

Tel. 3287575388
e-mail: artestudiox@libero.it
www.artestudioteatro.it
Facebook