Domenica 18 giugno alle ore 17,00 presso lo Stadio Tre Fontane di Roma, l’UNHCR Italia – Agenzia ONU per i Rifugiati organizza una partita di calcio speciale. A sfidarsi, Liberi Nantes, la squadra composta da rifugiati e richiedenti asilo e una selezione di stelle del calcio, ex campioni  e volti noti dello spettacolo.  Ad Alessandro Gassmann il calcio di inizio.

Sensibilizzare l’opinione pubblica sui rifugiati in Italia e sui motivi che li costringono a fuggire dal proprio Paese. Riconoscere il ruolo chiave dello sport come strumento di aggregazione e integrazione fra rifugiati, richiedenti asilo e comunità ospitanti. Nasce con questi obiettivi Champions #WithRefugees, la partita di calcio organizzata dall’UNHCR con il sostegno dell’Associazione Italiana Calciatori (A.I.C.) e Liberi Nantes in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato.

In campo Liberi Nantes, la squadra formata da rifugiati e richiedenti asilo nata dalla prima Associazione Sportiva italiana che da 10 anni si impegna a promuovere e garantire il loro accesso allo sport. Una formazione inedita, capitanata da Sulley Muntari, calciatore ghanese del Pescara divenuto recentemente simbolo globale della lotta al razzismo e all’intolleranza, sfiderà campioni del calcio, stelle dello spettacolo e testimonial dell’UNHCR.

Tra i giocatori sfidanti:

  • Damiano Tommasi
  • Giuseppe Giannini
  • Massimo Paganin
  • Francesco Pannofino
  • Filippo Nigro
  • Diego Bianchi.

Alessandro Gassmann, Ambasciatore di Buona Volontà dell’UNHCR sarà in campo per il calcio di inizio.

Comunicato stampa

Per informazioni:

Barbara Molinario, Ufficio Stampa UNHCR Italia
Tel. 0680212333, cell. 338 5462932
e.mail: emolinarb@unhcr.org
www.unhcr.it

Paola Varricchio, Ufficio Stampa Liberi Nantes,
Cell. 339 1840661
e.mail: press@liberinantes.org 

Fabio Appetiti, Relazioni Istituzionali A.I.C.
Cell. 338 9087596
e-mail: fabio.appetiti@assocalciatori.it