Al via le iscrizioni per il corso di formazione ‘Il mediatore Linguistico culturale nell’accoglienza Richiedenti Asilo, Rifugiati e Umanitari’, promosso da Oxfam Italia Intercultura in collaborazione con Associazione Frantz Fanon, S.I.M.M, M.E.D.U, Diaconia Valdese, Dipartimento Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Firenze. Scadenza per la presentazione delle domade: 30 novembre 2017

Il corso si propone di sviluppare e/o rafforzare le competenze multidisciplinari del mediatore linguistico-culturale che opera nell’ambito dell’accoglienza dei richiedenti asilo e rifugiati, nei CAS – Centri di Accoglienza Straordinaria, nei progetti SPRAR- Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati e nelle Commissioni Territoriali. Si rivolge inoltre ad operatori legali, sociali e sanitari che intendono approfondire alcuni aspetti ritenuti fondamentali per lavorare nel settore dell’accoglienza.

Il corso è a numero chiuso per un massimo di 40 iscritti. I partecipanti saranno scelti tra mediatori linguistico-culturali, interpreti, neo laureati in scienze politiche o facoltà umanistiche, operatori sociali, sanitari e legali, assistenti sociali, volontari.

La formazione è strutturata in moduli, con un seminario di presentazione che si svolgerà il 24 novembre 2017.

Il corso prevede 14 incontri, dal 2 dicembre 2017 al 10 marzo, dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle ore 18,00. La sede delle lezioni è presso la Casa delle Culture Comune di Arezzo, piazza Fanfani n°5 Arezzo (nei pressi della stazione ferroviaria)

La quota di iscrizione è € 1000 euro ed è prevista anche la partecipazione a soli 2 moduli al costo di € 600,00. Il termine per adesioni, da effettuare nelle modalità indicate nel programma del corso, è fissato per il 30 novembre 2017.

Per informazioni:

Oxfam Italia Intercultura
tel. 0575182481
e-mail: caterina.casamenti@oxfam.it –  giulia.salvini@oxfam.it

www.oxfamitalia.org