Otto giovani migranti, 8 sorrisi aperti, 8 progetti per il futuro e …..8.000 sogni rivelati, questo è il risultato del laboratorio Dreams & Selfies, l’attività promossa da Programma integra nell’ambito di NEVER ALONE, il progetto che si propone di accompagnare i minori stranieri in percorsi specifici di formazione e avviamento all’autonomia sociale e lavorativa.

Si è svolto il 4 e 5 aprile 2018 presso la sede di Programma integra Dreams & Selfies, un laboratorio di due giorni dedicato ai bilanci di competenza, realizzati con l’ausilio della fotografia partecipativa. Gli incontri sono stati pensati a supporto dei colloqui conoscitivi e dell’azione di bilancio di competenze prevista dal progetto NEVER ALONE, allo scopo di aggiungere pezzi di storia dei beneficiari, utili a delineare percorsi di inclusione efficaci e soddisfacenti, partendo dal racconto e dagli scatti fotografici eseguiti dai migranti stessi.

L’obiettivo principale del laboratorio Dreams & Selfies, ideato dal fotografo bolognese Gabriele Fiolo e perfezionato dopo un lungo lavoro di studio in Tanzania e Kenya, è quello di conoscere sogni ed aspettative di giovani migranti attraverso un mezzo che loro utilizzano quotidianamente: fotografia e selfies.

Attraverso due incontri laboratoriali, i ragazzi hanno potuto, prima conoscersi tra di loro, poi ‘incontrare’ i volti e le storie di altri ragazzi lontani, attraverso foto e video di un workshop analogo svolto in Tanzania. Hanno avuto così modo di comprendere al meglio il significato del workshop e prendere confidenza con strumenti e metodo di lavoro, per  poi approdare alla fase più operativa del laboratorio, quella in cui un facilitatore e il fotografo hanno lavorato con i ragazzi sul significato di alcune parole chiave che riguardano il concetto di futuro, immortalando con la macchina fotografica, parole e frasi scritte di loro pugno.

Il lavoro delle due giornate è culminato in una serie di bellissimi scatti, realizzati dai ragazzi stessi;  immagini impresse che uniscono il significato delle parole rappresentative del loro concetto di futuro e le espressioni facciali che ne descrivono le sensazioni. 

Confrontandoci con i ragazzi sull’esperienza, è emerso chiaramente un loro bisogno di riscoprire il ‘diritto di sognare’, confermando la nostra convinzione che incoraggiarli al sogno, unendo gli strumenti per crearsi un futuro migliore, rappresenta una garanzia di qualità per la loro vita nel nostro Paese.

‘Siamo fatti della stessa sostanza dei sogni’
W. Shakespeare

Dreams & Selfie è un progetto di Gabriele Fiolo, realizzato per Programma integra in collaborazione con Marina Mazzoni, nell’ambito di NEVER ALONE, condotto da Save The Children in partenariato per il territorio di Roma con Programma integra, Cooperativa Civico Zero, Associazione Centro Astalli,  co-finanziato da Compagnia di San Paolo, Fondazione Cariplo, Enel Cuore Onlus, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, Fondazione CON IL SUD e Fondazione Monte dei Paschi di Siena.