Dai corsi per pizzaioli a quelli per web developer; dalla consulenza legale alla ricerca casa; dall’empowerment dell’associazionismo migrante ai tirocini negli alberghi; dalla formazione in progettazione europea a quella sulla presa in carico dei cittadini migranti; dai progetti in Europa a un asilo nido nel cuore di Roma. Questo il 2018 di Programma integra. Nel 2019 nuovi corsi sull’inclusione ma anche sulla riforma del Terzo settore e il fare impresa sociale, per prepararsi ad affrontare le sfide che ci attendono: inclusione sociale, professionalizzazione degli enti non profit e assistenza ai più giovani.

Programma integra nel 2018 ha realizzato interventi di orientamento al lavoro per 659 persone, avviato 48 tirocini professionalizzanti, offerto consulenza legale a 660 cittadini stranieri, organizzato 6 corsi di lingua italiana per migranti. Sono, invece, 140 i beneficiari che hanno frequentato i nostri corsi di lingua e di formazione e 106 coloro che si sono rivolti ai servizi per la ricerca casa.

L’integrazione si realizza con la formazione, la collaborazione e l’apertura al mondo che ci circonda. Questi gli ingredienti che ormai da 14 anni risultano essere necessari per portare avanti la mission di Programma integra.

Lavorare con i migranti, con gli operatori e i professionisti del settore e i territori per aumentare la capacità di accogliere e di integrare. E proprio sugli operatori del sociale nel 2019 si concentrerà l’offerta formativa della cooperativa che prevedrà non solo corsi e seminari sulla presa in carico e l’inclusione di migranti e rifugiati, ma anche sulle forme di finanziamento, la gestione degli organismi non profit e su come la riforma del terzo settore inciderà sulle attività e i servizi che vengono offerti dal mondo del sociale.

Grazie ai progetti europei attualmente in corso nel 2019 si lavorerà alla validazione di strumenti per la formazione di rifugiati come operatori di servizi per migranti e per la mappatura delle competenze dei titolari di protezione internazionale presenti in 5 paesi UE. In Italia, nell’ambito del programma Never Alone, saranno conclusi gli interventi di inserimento lavorativo di minori stranieri non accompagnati e il loro accompagnamento all’autonomia abitativa. E ancora un 2019 di educazione dei bambini e dei più giovani e progetti e percorsi di sostegno alle famiglie con l’auspicio che il nuovo anno torni ad essere un anno di inclusione, accoglienza e comprensione per una società che conosce e riflette. Un anno ricco di sfide per riqualificare il lavoro sociale e rimettere al centro il ruolo delle organizzazioni e degli operatori del Terzo settore portatori di esperienze e professionalità uniche.

Buon 2019 ricco di lavoro e soddisfazione a tutti da Programma integra.

Condividi