Migliorare l’inclusione lavorativa di migranti e titolari di protezione internazionale attraverso la formazione. Questo è l’obiettivo del secondo percorso di formazione “Approcciarsi all’imprenditoria sociale nei servizi per migranti”, promosso a Roma da Programma integra nell’ambito del progetto REVaLUE. Scadenza per l’invio delle domande di partecipazione: 24 marzo 2019.

Arriva anche il secondo percorso formativo previsto tra le attività del progetto europeo REVaLUE, che si pone l’obiettivo di migliorare l’inclusione lavorativa dei migranti e dei titolari di protezione internazionale e sussidiaria attraverso la promozione e facilitazione del loro accesso a lavori qualificati. Come quella appena terminata, anche questa seconda offerta formativa è dedicata e rivolta a quei beneficiari interessati al mondo delle imprese sociali e al lavoro nei servizi rivolti ai cittadini migranti.

Tra le tematiche affrontate: quadro normative, conoscere e accedere alle fonti di finanziamento, nozioni base di business planning, competenze trasversali utili alla gestione di servizi.

La formazione, che si svolgerà a Roma dal 1° aprile 2019 presso la sede di Programma integra in via San Antonio Maria Gianelli, 19, è gratuita e a numero chiuso, per un massimo di 10 partecipanti. Possono accedere: cittadini migranti e titolari di protezione internazionale e sussidiaria che operano, o intendono operare in tale ambito. E’ inoltre richiesta la maggiore età, una buona conoscenza della lingua italiana (almeno di livello B1) e del pacchetto Office.

Per iscriversi è necessario inviare la scheda di candidatura entro il 24 marzo 2019 all’indirizzo email: progetti@programmaintegra.it

Il progetto REVaLUE è co-finanziato dal Programma Erasmus+, annualità 2016, Attività Chiave 2 – Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche – Partenariati strategici per la formazione professionale.

Per informazioni:
Tel. 0645753490
email: progetti@programmaintegra.it

Leggi anche :
Condividi