Tra novembre e dicembre 2019 sono oltre 100 i beneficiari che hanno potuto usufruire degli incontri di alfabetizzazione sanitaria previsti tra le azioni del progetto FARI 2 – Formare Assistere Riabilitare inserire, che ha l’obiettivo di fornire risposte efficaci ai bisogni di salute fisica e mentale dei richiedenti asilo e dei titolari di protezione internazionale, anche minori, presenti nel territorio della Regione Lazio.

Molte le forze messe in campo dal progetto allo scopo di raggiungere il maggior numero di beneficiari, per l’importante compito di fornire loro una adeguata conoscenza sui temi di diritto alla salute e orientamento ai servizi sanitari, principi generali di igiene e prevenzione, tutela della salute della donna e il ruolo dei consultori, disturbi mentali e DSM, nozioni di base delle principali malattie infettive e dermatologiche.

Ad oggi, sono stati realizzati 5 incontri di alfabetizzazione rivolti a cittadini richiedenti o titolari di protezione internazionale, presso Asl Roma 4, Asl Roma 6, Asl Roma 1, Asl di Fiano Romano, Centro Matteo Ricci (Centro Astalli). Il 21 dicembre 2019 è in programma un ulteriore incontro presso l’Asl di Frosinone e a metà gennaio 2020 altri beneficiari potranno partecipare ad un incontro presso il Centro Siproimi di Roma in via Fosso dell’Osa. Il corso verterà sui temi di tutela della salute della donna, ruolo dei consultori, contraccezione, IVG, percorso di nascita e  circoncisione rituale maschile.

L’attività di formazione proseguirà per tutta la durata del progetto in concomitanza con le altre azioni del FARI 2 che prevedono oltre al rafforzamento e l’attivazione dei Centri di Orientamento Sanitario, anche la formazione degli operatori ASL e dei centri di accoglienza, il rafforzamento delle Unità Operative Semplice Dipartimentale, il rafforzamento delle ASL regionali, l’analisi dell’esperienza dei RTPI nei servizi sanitari e quella dei servizi regionali di tutela della salute fisica e mentale dei RTPI.

Nell’ambito del progetto FARI 2 Programma integra ha in capo l’attività di raccolta e predisposizione di tutta la documentazione amministrativo-contabile per l’ASL Roma 1, oltre alla segreteria organizzativa per i corsi di formazione e il supporto al coordinamento per l’Asl Roma 1.

Il progetto FARI 2 – Formare Assistere Riabilitare inserire, con capofila l’Azienda Sanitaria Locale Roma 1 – Centro di Salute per Migranti Forzati (SaMiFo), è finanziato nell’ambito del Fondo Asilo Migrazione Integrazione 2014-2020.

Scheda progetto

Condividi