Il progetto YMC – I: Young Migrants Integration improving Coding and digital skills, finanziato dalla King Baudouin Foundation di cui Programma integra è capofila, è stato avviato lo scorso 8 gennaio, ma a causa dell’emergenza sanitaria che l’Italia sta attraversando il sevizio di consulenza al lavoro a partire da venerdì 27 marzo sarà realizzato online.

Sostenere e rafforzare le attività di inclusione socio-economica di Programma integra rivolte ai migranti, prevenendo la perdita di giovani talenti e avviando percorsi di formazione specifici di coding. Questi i principali obiettivi del progetto YMC-I intende favorire l’inserimento lavorativo di giovani migranti, di età compresa tra i 17 e i 29 anni, con attività mirate di consulenza al lavoro, come: supporto nella stesura di curricula, lettere di motivazione e presentazione; classi di italiano livello b1/b2; corso di coding per un totale di 15 giovani migranti; attività di scouting e ricerca di stage ed esperienze di lavoro soprattutto nel campo delle IT.

Per poter usufruire dello sportello di consulenza al lavoro tutti i martedì e i venerdì si potrà accedere al servizio via skype su appuntamento, inviando almeno 24 ore prima un’email di prenotazione all’indirizzo: t.masuri@programmaintegra.it, specificando all’interno nome cognome, numero di telefono e contatto skype.

I partecipanti al corso di coding saranno selezionati tra i beneficiari che si rivolgeranno allo sportello, ovvero, giovani migranti o seconde generazioni di età compresa tra i 17 e i 29 anni.

Il progetto YMC-I è realizzato da Programma integra in qualità di capofila e vede come partner la società cooperativa ULIS che sarà responsabile della realizzazione del corso di coding.

Il corso di coding pevisto nell’ambito del progetto si svolgerà a settembre 2020.

Per maggiori informazioni consulta la scheda progetto.

Per informazioni:
E-mail: c.raguso@programmaintegra.it

Condividi