Il Centro SaMiFo – Salute Migranti Forzati della ASL Roma 1 ha prodotto delle indicazioni al fine di facilitare l’accesso ai servizi sanitari per richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale.

Il Sa.Mi.Fo. è una struttura sanitaria a valenza regionale per l’assistenza a migranti forzati nonché punto di riferimento per tutti gli enti di tutela presenti nel territorio regionale, per tutto il periodo di emergenza nazionale dovuta alla diffusione del COVID-19, mette a disposizione, per tutti i richiedenti e titolari di protezione internazionale presenti sul territorio della Regione Lazio, indipendentemente dall’iscrizione al Servizio sanitario regionale, i seguenti servizi:

  1. Accesso telefonico ai Medici di Medicina Generale (MMG) per tutti coloro che non hanno un MMG e che presentano sintomi riconducibili al COVID-19. L’accesso telefonico può avvenire tutti i lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e il martedì, mercoledì e giovedì dalle 14.30 alle 17.00.
  2. Disponibilità ad effettuare, presso il SaMiFo, esclusivamente prestazioni mediche urgenti non differibili nel rispetto della nota N. 218196 del 11 marzo u.s. emessa dalla Direzione Regionale Salute e Integrazione socio-sanitaria. La richiesta verrà valutata dallo specialista che fisserà un appuntamento se necessario.
  3. Disponibilità ad interventi di mediazione linguistico-culturale. L’intervento potrà avvenire tramite telefono o video chiamata.
  4. Disponibilità ad effettuare consulenze specialistiche da realizzarsi tramite videochiamata, se necessario anche in presenza di mediatore linguistico-culturale. Per la ostetricia e ginecologia dal lunedì al giovedì dalle 14.00 alle 17.00 e il mercoledì anche dalle 10.00 alle 12.00. Per la psichiatria tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00. Per le altre specialità inviare mail.
  5. Disponibilità a fornire materiale divulgativo sulle norme di prevenzione sanitaria in diverse lingue. In caso di segnalazioni che necessitino interventi nei territori al di fuori del comune di Roma, il SaMiFo supporterà l’attivazione dei servizi sanitari territorialmente competenti. Per l’attivazione di questo supporto è necessario contattare il SaMiFo al numero 06 7730.7555 o via email all’indirizzo samifo@aslroma1.it, ogni richiesta richiesta verrà valutata in tempo reale.

COVID_SaMiFo

Inoltre, l’ASL Roma 1 ha prodotto anche i seguenti aggiornamenti:

Leggi anche:

Il sociale non si ferma: iniziative e informazioni utili per migranti e rifugiati durante l’emergenza covid-19

Condividi