Negli 808 progetti SIPROIMI diffusi in tutta Italia sono più di 31.000 i titolari di protezione internazionale accolti. Anche loro restano a casa, in una casa lontano da casa. Dal Servizio centrale arrivano indicazioni su come affrontare questa fase e i progetti si organizzano per fronteggiare l’emergenza.

Oltre al rispetto delle misure igieniche e dei comportamenti che devono essere condivisi e diffusi tramite l’impiego dei mediatori culturali, le indicazioni del Servizio Centrale prevendono la sospensione degli inserimenti e dei trasferimenti dei beneficiari e la sospensione delle dimissioni dietro invio di apposita richiesta.

I progetti Siproimi dal nord al sud si stanno intanto facendo portatori di iniziative volte a diffondere le informazioni sul contagio e a portare avanti iniziative di solidarietà. E così i progetti di Racalbuto hanno predisposto materiale multilingua per spiegare i comportamenti igienico sanitari da tenere e i comuni di Acireale e Catania hanno creato una campagna multilingue web.

Anche da Bologna arriva una campagna di prevenzione e sensibilizzazione multilingua su Youtube per combattere il Covid 19.

Dai progetti in provincia di Catania è stato avviato un progetto di sostegno alle persone più vulnerabili, garantendo l’approvvigionamento di generi alimentari, il ritiro di medicinali presso le farmacie e tutto ciò che occorre per la vita quotidiana in casa o anche solo per fare quattro chiacchere. Il servizio solidale dispone anche di una Community Web che attraverso un canale YouTube diffonde attività curate dagli operatori e beneficiari dei centri di accoglienza e dedicate anche a bambini e ragazzi.

A Roma Capitale, lo Sportello unico immigrazione dell’Ufficio immigrazione continua a garantire assistenza in backoffice alla rete di accoglienza e i singoli progetti stanno attuando misure di prevenzione e di contenimento come quelle previste dalle direttive nazionali.

Per informazioni:

L’impegno dei progetti SPRAR/SIPROIMI per il contenimento del contagio del nuovo coronavirus COVID-19

Condividi