37 i colloqui realizzati tra gli operatori delle Cooperative sociali Programma integra e San Saturnino e i beneficiari di Roma SCIMAI, che hanno portato all’attivazione di 10 percorsi di tirocinio e 13 di formazione a favore degli ospiti dei Centri per senza fissa dimora della Capitale. Ecco i risultati ottenuti ad oggi grazie al progetto finanziato a Roma Capitale – Dipartimento Politiche Sociali Direzione Accoglienza e Inclusione, e cofinanziato dall’Unione europea – Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020 e Programma Operativo Nazionale Inclusione.

Nonostante le difficoltà dovute alle restrizioni per il contenimento del contagio da Covid-19 e l’ impossibilità di incontrare di persona gli ospiti dei Centri per senza fissa dimora, gli operatori del progetto Roma Scimai, attraverso appuntamenti online, sono riusciti a stabilire un contatto “a distanza” saldo e costante nel tempo, sia con i beneficiari stessi, che con i loro referenti dei Centri.

Questa fase di conoscenza e studio della persona, svolto in tandem con chi opera all’interno delle strutture che li ospita, ha consentito di analizzare esperienze, abilità e attitudini dei beneficiari e di raccoglierne desideri e aspettative, così da poter indirizzare gli interventi del progetto in maniera conforme ai loro profili professionali e umani. A questo è seguito uno step successivo che ha permesso di individuare le aziende o gli enti formatori adatti per le attività di sostegno stabilite per i beneficiari.

Ad oggi, Roma SCIMAI ha potuto concretizzare il suo intervento attraverso l’attivazione di 13 corsi di formazione:

  • 2 corsi OSS – operatore socio sanitario
  • 2 corsi per il conseguimento della patente per la guida del muletto
  • 2 corsi per panificatori
  • 1 corso per gruista su automezzi
  • 2 corsi per patente di guida B
  • 1 percorso per il rinnovo della patente di guida
  • 2 corsi per sanificatore di ambienti
  • 1 corso per addetto alla sicurezza (ex buttafuori)

e 10 tirocini:

  • 3 muratori e operai edile (in partenza)
  • 1 panettiere (in partenza)
  • 1 commessa presso punto vendita Tezènis (in partenza)
  • 2 operai nella selezione e riciclaggio di rifiuti elettronici (1 avviato e 1 in partenza)
  • 1 addetto alle pulizie presso Ditta di pulizie e sanificazione (avviato)
  • 1 assistente veterinario (in partenza)
  • 1 addetto alle pulizie presso un Centro di accoglienza.

Una nota positiva, tra le molte che questi percorsi stanno offrendo ai loro beneficiari, è la richiesta di assunzione a tempo indeterminato di un nostro beneficiario, da parte del panificio della Capitale che lo ha ospitato per la sua formazione al corso per panettieri.

Per tutti i beneficiari incontrati durante i colloqui online realizzati fino ad oggi, oltre ad essere attivate le pratiche per consentire, laddove richiesto, l’inserimento in percorsi di tirocinio e formazione, sono stati garantiti una serie di vaucher di servizio che potessero agevolare, o migliorare le condizioni di lavoro o di studio delle persone segnalate (ad esempio acquisto di abbonamenti Atac, di occhiali da vista, realizzazione di corsi per la sicurezza sul lavoro ecc.).

Inoltre, per tutti quei cittadini stranieri entrati tra i beneficiari di Roma SCIMAI che si trovano in difficoltà per il rinnovo del loro permesso di soggiorno, il progetto si cura di fornire una consulenza e un orientamento legale che possa favorirne o velocizzarne le pratiche di rinnovo.

Roma SCIMAI intende poter dare il suo contributo al maggior numero di persone possibile, così che si possa, attraverso le molte attività propedeutiche all’attivazione di un percorso di autonomia socio-lavorativa, poter dare una nuova occasione di inserimento nella società a persone che si trovano al momento in condizioni di fragilità; per favorire l’accesso ad altre candidature, resta quindi ancora aperta la possibilità per nuove segnalazioni.

Il progetto Roma SCIMAI si compone di tre Lotti, Programma integra (Capofila mandataria) e la Cooperativa Sociale San Saturnino (mandante) gestiscono il Lotto 3 “Ufficio di Supporto alla Cabina di Regia Cittadina Integrata “Roma Scimai” e Assistenza alla Rendicontazione” al quale si riferiscono i dati dell’articolo.

Il Lotto 1 “Condominio Sociale” è gestito da: RTI Esercito della Salvezza in Italia (Capofila mandataria) Omnia Soc. Coop.Sociale (mandante), Associazione La Fonte 2004 Onlus (mandante).

il Lotto 2 “Appartamento Housing First” è gestito da: Società Coop. Sociale Europe Consulting Onlus.

Per tutte le azioni di Roma SCIMAI sono state ad oggi vagliate dagli operatori di progetto c.a. 90 richieste di intervento inviate da parte dai Centri per senza fissa dimora della Capitale.

Per informazioni:

m.umani@programmaintegra.it

 

 

Condividi