La penisola che c’è

 

La penisola che c’è intende favorire il processo di integrazione e l’autonomia di minori e giovani adulti di origine straniera, inclusi i minori non accompagnati, attraverso un sistema multidimensionale di presa in carico e di accompagnamento socio-legale e psicologico e la costruzione di solidi legami con la comunità ospitante. Il progetto è finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con il fondo dell’otto per mille dell’IRPEF devoluto dai cittadini alla diretta gestione statale.

Ente Capofila:

CIR – Consiglio Italiano per i Rifugiati

Partner:

Cooperativa CivicoZero; Fondazione Franco Verga; Programma Integra s.c.s.; Save the Children Italia

Periodo: ottobre 2020 – aprile 2022

Destinatari: minori e neomaggiorenni (16-21 anni) richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale o di altre forme complementari di protezione

Territori di riferimento: Lazio (Roma e Provincia), Lombardia (principalmente Milano e Provincia), Friuli-Venezia Giulia (Gorizia, Trieste, Udine), Puglia (Lecce).

Attività:

  • Coordinamento e monitoraggio delle azioni progettuali;
  • informazione, orientamento e assistenza legale (supporto per la conversione del permesso di soggiorno, preparazione alla Commissione Territoriale, informativa sui diritti specifici, ecc.).
  • orientamento all’istruzione e accompagnamento all’autonomia lavorativa
  • orientamento e accompagnamento all’autonomia alloggiativa
  • corsi di lingua italiana, alfabetizzazione ed educazione civica
  • percorsi di riabilitazione psico-sociale
  • percorsi di supporto individuale e di gruppo condotti da psicologi ed educatori coadiuvati da mediatori culturali.
  • laboratori espressivi e ricreativi di riabilitazione psico-sociale
  • sensibilizzazione e diffusione delle attività progettuali

 

Per informazioni:

Email: c.raguso@programmaintegra.it