REC – Professional skills’ development for recognition and validation of informal and non-formal competences learning of migrants and refugees & labour market inclusion

Il progetto REC intende creare/trovare standard comuni in termini di competenze dei professionisti, strumenti, percorsi di qualificazione dei professionisti- nell’ambito della formazione professionale e propedeutici all’inserimento nel mondo del lavoro di migranti e rifugiati. Il progetto è co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Erasmus+ 2018, Attività Chiave 2, Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche.

Ente attuatore
Coordinatore: Cooperativa Sociale Folias – Italia

Partners:
Programma integra – Italia
TANDEM PLUS – Francia
Agence nationale pour la formation professionnelle des adultes – Francia
Fédération des Centres d’Insertion – Francia
Eurotraining educational organization – Grecia
Association europeenne pour la formation professionnelle – Belgio
Centre d’Information et d’Education Hainaut Centre – Belgio
Bildungsmarkt e.v. – Germania
INCOMA – INternational Consulting and Mobility Agency – Spagna

Periodo: 1 novembre 2018 – 30 aprile 2021

Obiettivi

  • creare e/o migliorare gli standard transnazionali relativi alle competenze professionali degli operatori e di tutti gli enti coinvolti a vario titolo nell’ambito dell’istruzione e formazione professionale, in linea con gli standard europei;
  • condividere e migliorare di strumenti e pratiche che possano rendere visibili e comparabili le competenze non formali e informali di migranti e rifugiati e sostenere la loro integrazione nel mercato del lavoro.

Target group: cittadini di paesi terzi, titolari di protezione internazionale

Attività:

  • elaborazione di un profilo professionale transnazionale dei professionisti impegnati nel campo della validazione di abilità/competenze informali e non formali di migranti/rifugiati
  • creazione e adattamento di una serie di strumenti per il riconoscimento e la convalida non formale delle competenze acquisite di migranti/rifugiati
  • test e convalida per allineare gli standard condivisi con ECVET, EQF ed ESCO
  • elaborazione di raccomandazioni e linee guida indirizzate ad enti nazionali/regionali e locali per allineare i loro sistemi con il modello REC, volto a potenziare le competenze e gli strumenti in
  • possesso dei professionisti coinvolti al fine di un migliore e più agevole riconoscimento e convalida delle abilità non formali dei migranti e dei rifugiati
  • diffusione e divulgazione dei prodotti progettuali.

Per informazioni:
E-mail: progetti@programmaintegra.it