REdHNET – Romani People and Educational and Housing Policies: Key Links to Share

REdHNET – Romani People and Educational and Housing Policies: Key Links to Share

llp

Il progetto REdHNET mira a creare e ampliare un solido Network a livello europeo -formato da autorità regionali e locali, organizzazioni della società civile, associazioni Rom, centri di ricerca e altri attori istituzionali- volto a promuovere un apprendimento reciproco delle politiche e a rafforzare l’impegno politico degli attori coinvolti nello sviluppo e nella realizzazione di iniziative locali, in ambito educativo ed abitativo, rivolte ai migranti Rom, provenienti in particolare da Romania e Bulgaria, sia nei paesi di origine che in quelli di destinazione. Il progetto è co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma di Apprendimento Permanente, Attività Chiave 1. Politiche di Cooperazione e Innovazione, Azione 3.2 Sostegno alle attività di rete per la sensibilizzazione sulle esperienze di maggior successo per l’inclusione sociale dei Rom, inclusi gli aspetti culturali, linguistici e sociali. Numero di progetto: 531065-LLP-2012-ES-KA1-KA1NWR.

Ente attuatore

Capofila: CEP de Castilleja de la Cuesta, Junta de Andalucia, Spagna
Partner:

  • Taller Acsa – Antropologia y Ciencias Sociales Aplicadas, Spagna;
  • Institutul pentru Studierea Problemelor Minoritatilor National, Romania;
  • Centre for Social Innovation – ZSI, Austria;
  • Centre for Research for Anthropology – CRIA-IUL, Portogallo;
  • Oasi, Italia;
  • Programma integra, Italia;
  • Centre for Interethnic Dialogue and Tolerance – AMALIPE, Bulgaria

Partner associati:

  • Consejería de Educación, Junta de Andalucía, Spagna
  • Universidad Autonoma Barcelona, Spagna
  • Empresa Pública del Suelo Andaluz, Spagna
  • Dipartimento Promozione dei Servizi Sociali e Salute, Roma Capitale, Italia
  • Regione Umbria, Italia
  • International Organization of Migration, Portogallo
  • ACIDI – High Commission for Immigration and Intercultural Dialogue, Portogallo
  • Municipality of Strajitza, Bulgaria
  • Volkshilfe Österreich – NGO, Austria
  • Freiburg University, Research Group Cultures of Mobility in Europe (COME), Germania
  • Collectif nantais Romeurope, Francia
  • European Academic Network on Romani Studies – European Network, Francia

Periodo: 1 gennaio 2013 – 31 dicembre 2014

Obiettivi:

  • rafforzare l’impegno politico di tutti gli attori coinvolti nello sviluppo e nell’implementazione di iniziative locali in ambito educativo e abitativo, rivolte ai migranti Rom
  • accrescere la consapevolezza dei responsabili politici, e degli altri attori decisionali, nei confronti delle pratiche politiche di maggior successo che prevedono un coordinamento di tali ambiti;
  • migliorare la capacità degli attori coinvolti nel Network di implementare iniziative di successo nei loro territori, fornendo loro contributi specifici, strumenti metodologici conoscenza approfondita del fenomeno e delle pratiche in atto;
  • fungere da meccanismo di monitoraggio e advocacy sull’implementazione delle Strategie Nazionali di Integrazione dei Rom rivolte ai cittadini Rom dell’Unione Europea che vivono in altri Stati membri dell’Unione stessa.

Metodologia:

  • In stretta collaborazione con gli attori locali, identificazione e analisi delle pratiche politiche locali, in materia di istruzione e abitazione, rivolte ai migranti Rom ed effettuate nei territori del partenariato.
  • Organizzazione di incontri e seminari internazionali per lo scambio di pratiche politiche ed esperienze, individuate nel corso dell’attività di ricerca, tra i soggetti regionali e locali che partecipano al Network.
  • Creazione di un sito web multi-task che funge da piattaforma per le attività di ricerca, di networking, di diffusione e di valorizzazione.

Target group. Il gruppo target del progetto è composto da amministrazioni e autorità pubbliche nazionali, regionali e locali con diversi livelli di esperienza in materia, organizzazioni della società civile Rom e pro Rom, istituti di ricerca, centri per la formazione degli insegnanti.

Impatti/risultati:

  • 5 Rapporti di Ricerca, tra cui una Rapporto finale sulle Buone Pratiche, rivolti a politici ed altri attori decisionali che operano nel campo dell’istruzione e degli alloggi.
  • Un Position Paper che delinea scopi, intenzioni, competenze e impegni del Network europeo per la cooperazione e l’apprendimento reciproco delle pratiche locali destinate ai migranti Rom.
  • Un database delle pratiche locali in cui qualsiasi istituzione e organizzazione europea può descrivere e condividere la propria esperienza con altri soggetti interessati in modo che tutti possano entrare a far parte del Network.
  • 5 Incontri Transnazionali, che includono specifiche sessioni aperte al pubblico, in cui vengono condivise le pratiche politiche e le esperienze rilevate e vengono discussi alcuni argomenti chiave (la percezione dei migranti Rom, la praticabilità di un approccio globale, le carenze delle Strategie Nazionali di Inclusione dei Rom).
  • Accordo di formalizzare del Network firmato dai partner e dai partner associati e aperto ad altri attori rilevanti interessati ad aderire al Network stesso.
  • Una Conferenza di Diffusione al fine di presentare il progetto, rivolta ai partner del progetto, ai membri del Network e ad altri soggetti interessati.
  • Una Conferenza europea di Valorizzazione finalizzata a presentare i risultati del progetto, rivolta ai partner del progetto, ai membri del Network e ad altri soggetti interessati.

Per saperne di più visita il sito del progetto REdHNET www.redhnet.eu.

Per essere informato sui prossimi eventi e per ricevere gli aggiornamenti sulle attività iscriviti alla newsletter di REdHNET.

Seguici su Facebook!

Contatti:
n.basili@programmaintegra.it

Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

 

ultimo aggiornamento maggio 2014