Offrire la possibilità ai migranti che lo desiderano di rientrare nel proprio paese di origine attraverso un aiuto economico e la costruzione di un piano di reintegro. Questo l’obiettivo del progetto Ermes, finanziato dal Fondo Europeo per i Rimpatri, nell’ambito del programma annuale 2013, e realizzato da Cies onlus – Centro informazione e educazione allo sviluppo, Coopas – Cooperativa attività sociale, Virtus Italia onlus e Cefa – Comitato Europeo per la Formazione e l’Agricoltura.L’obiettivo specifico del progetto è promuovere percorsi integrati individuali o familiari di reintegrazione socio-economica per 80 cittadini stranieri nel Lazio, in Umbria e in Emilia Romagna.

Il progetto si rivolge a migranti provenienti da Marocco, Tunisia e Albania.

Oltre alle attività in Italia, Ermes offre anche la possibilità di un contributo economico in beni e/o servizi (fino ad un massimo di 2.000 euro), l’accoglienza di un’equipe specializzata di operatori locali e italiani e l’assistenza nella ridefinizione e realizzazione del progetto di inserimento lavorativo.

Nello specifico, Ermes, prevede una fase preliminare di studio sui paesi di rimpatrio e le seguenti 5 macro-azioni:

  • realizzazione di una campagna di informazione e sensibilizzazione, rivolta a reti, associazioni migranti, istituzioni pubbliche, enti locali;
  • attivazione di servizi di consulenza legale, sociale, formazione, orientamento e sostegno psicologico, orientamento personalizzato e assistenza a chi intende avviare una microimpresa;
  • realizzazione di un piano di reintegrazione;
  • assistenza alla partenza, (preparazione dei documenti di viaggio e espletamento delle procedure richieste dal RVA);
  • monitoraggio del piano di reintegrazione nel paese di origine.

Locandina progetto Ermes

Per informazioni:
Cies onlus
Tel. 0677264611
E-mail: v.brattelli@cies.it l.barattelli@cies.it
www.cies.it

Condividi