Oggi, 20 luglio, Programma integra compie 15 anni. Ogni 5 anni ci piace celebrare un nuovo traguardo e fermarci a guardare la strada percorsa e il punto in cui siamo per pensare al futuro. Era il 20 luglio 2005 quando la cooperativa ha iniziato a gestire per mandato Comunale il “Centro cittadino per le migrazioni l’asilo e l’integrazione sociale” di Roma. Il luogo, non solo fisico, da cui la città ha coordinato per anni il suo sistema di accoglienza, i processi di inclusione dei migranti e la gestione di fondi europei.

Siamo stati parte di quegli anni e di quel grande processo di cambiamento e abbiamo contribuito a creare l’attuale sistema di
accoglienza cittadino, a promuovere per primi i tirocini dei richiedenti asilo e a portare innovazione nel nostro modo di fare inclusione sociale per migranti e rifugiati. Nel 2015, per i nostri 10 anni, abbiamo voluto celebrare l’integrazione come mission della nostra organizzazione chiedendoci come farla sempre meglio per accelerare i processi di inclusione socio economica nella società. Un mandato chiaro che si sposava con il volere della città e con il contesto circostante caratterizzato dagli sbarchi quotidiani, la guerra in Siria e la migration crisis europea.

In questi ultimi 5 anni siamo cambiati e dovuti cambiare e con grande capacità di adattarsi e di reagire ai cambiamenti che abbiamo saputo vivere in modo resiliente, abbiamo proseguito la nostra attività. Quell’idea all’origine di Programma integra ha dovuto far posto a nuove idee ha dovuto sapersi coniugare con un mondo in cambiamento sia a livello politico che sociale, sia
a livello nazionale che cittadino.

Oggi, al nostro 15° compleanno, siamo ancora una cooperativa sana, solida, fatta del lavoro di tante persone capaci e motivate e abbiamo saputo mantenere la nostra identità innovando il modo di lavorare, ampliando sapientemente i settori di interesse, adattandoci ai cambiamenti legislativi in atto rispettando la nostra vocazione originaria: l’inclusione dei più vulnerabili. Programma integra è stata capace di cambiare e rinnovarsi, di restare e di andare avanti. Da questa capacità traiamo spunto per i prossimi 5 anni durante i quali sappiamo che amplieremo la nostra mission, che ci continueremo a pensare sempre più come un’impresa, che intensificheremo i processi di innovazione sia nel modo di lavorare e di fare azione sociale sia nel settore sociale stesso per creare un impatto positivo delle nostre azioni che possa generare un cambiamento in una società liquida e mutevole battendoci affinchè diventi capace di includere, accogliere, tutelare. Lo faremo con un’organizzazione competente, sostenibile, professionale e impegnata: la nostra.

Auguri a Programma integra, a noi, con un pensiero agli oltre 8000 destinatari che in questi 15 anni hanno fatto parte dei nostri servizi e dei nostri progetti con l’auspicio di essere stati parte di quel cambiamento che avrebbero voluto nelle loro vite e di essere stati e essere ancora volano per una società più equa.

Condividi