Promuovere il concreto inserimento socio-lavorativo e facilitare l’acquisizione di competenze e conoscenze in specifici ambiti formativi. Questo l’obiettivo delle doti autonomia previste nell’ambito del progetto Xing – Crossing Percorsi di inserimento per giovani adulti, finanziato dal bando Never Alone 2018 – Accoglienza e accompagnamento dei minori e giovani stranieri non accompagnati che arrivano in Italia soli, di cui Programma integra è capofila.

Le doti autonomia possono essere impiegate per sostenere percorsi di tirocinio aziendali, ma anche la frequenza di specifici corsi di formazione, e per l’istruzione in generale (ad esempio acquisto di un PC, di un tablet, di una bicicletta, iscrizione scuola guida e quant’altro possa servire per lo studio e il lavoro).

Per candidarsi è necessario:
1. compilare e inviare la scheda di adesione al progetto all’indirizzo: comunicazione@programmaintegra.it, nella quale dovranno essere indicati/segnalati i bisogni specifici del candidato. Inoltre, è necessario allegare alla scheda di adesione copia del permesso di soggiorno del candidato e la tessera sanitaria/codice fiscale.

Le schede di adesione dovranno essere inviate entro il 31 luglio 2020.

Le attività del progetto Xing-Crossing sono rivolte esclusivamente a minori stranieri non accompagnati e a neomaggiorenni entrati in Italia da minori non accompagnati, con età compresa tra i 17 e i 21 anni.

Per accedere alle doti autonomia che prevedano contributi per la partecipazione a specifiche formazioni, requisito necessario è ovviamente una buona conoscenza della lingua italiana (livello B1).

I candidati saranno successivamente convocati per un incontro conoscitivo, attraverso il quale gli operatori di progetto potranno valutare le condizioni per l’assegnazione della dote autonomia richiesta.

Per tutti i candidati è prevista la partecipazione ad un corso di orientamento al lavoro, la redazione di career plan e bilancio di competenze.

Leggi anche:

Xing – Crossing: avviati due corsi di formazione rivolti a minori stranieri non accompagnati e giovani adulti

 

Condividi