Accoglienza nel Lazio: i dati diffusi da Renata Polverini

Oltre 700 minori accolti, che si sono aggiunti ai 430 già presenti sul territorio regionale. Lo ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, intervenuta al Festival della Multiculturalità, in occasione della Giornata Mondiale del Migrante celebrata ieri.

Per Polverini “il modello di accoglienza del Lazio non risponde solo all’emergenza ma affronta l’immigrazione in maniera strutturale”. Il Presidente regionale ha parlato del Progetto Prir Lazio, un intervento rivolto ai rifugiati che, oltre ad assicurare un alloggio con un sistema di accoglienza di 3.300 posti, prevede percorsi di inserimento lavorativo calibrati sul background dell’immigrato e sulle offerte lavorative dei territori.

Altro elemento determinante per l’integrazione lavorativa, sociale e culturale dei migranti, ha riferito l’Assessore alle Politiche Sociali regionale, Aldo Forte, è la costituzione della Consulta regionale sull’immigrazione, che vedrà la luce grazie alla semplificazione delle procedure stabilite dalla vecchia norma. All’interno dell’organo, ha dichiarato Forte, “daremo maggiore peso alle associazioni di immigrati che potranno eleggere direttamente i loro rappresentanti e fornire così il loro prezioso contributo alla programmazione regionale”.

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy