Apprendimento dell’italiano: nuovi strumenti didattici per l’insegnamento ai migranti più fragili

M

 

Storie e immagini per insegnare l’italiano. E’ quanto messo a disposizione dai docenti di lingua italiana L2 della Fondazione IntegrA/Azione a tutti i docenti che lavorano con stranieri particolarmente fragili.

Scopo della nuova sezione dedicata alla Formazione dalla Fondazione IntegrA/Azione è condividere spunti e nuove risorse per la programmazione delle lezioni rivolte agli stranieri. Gli strumenti didattici presentati prevedono una serie di testi scritti corredati da immagini e da esercizi, da utilizzare in classe sia per il lavoro individuale sia di gruppo.

La metodologia proposta si basa sull’uso narrativo delle storie e delle immagini quale strumento per lavorare sulle capacità di attenzione e concentrazione, stimolando la partecipazione attiva degli studenti. Alcuni strumenti didattici facilitano il potenziamento delle quattro abilità linguistiche – ascoltare/parlare/leggere/scrivere – attraverso tecniche che introducono alla familiarità con il nostro alfabeto. Altri, facilitano il potenziamento di alcune competenze linguistiche come quella testuale (comprendere e creare testi coerenti), ortografia (comprendere i segni grafici attraverso cui si realizza la scrittura) e ortopoietica (leggere un testo scritto attraverso la pronuncia corretta).

Si tratta di strumenti nati e perfezionati per un pubblico di discenti che affronta lo studio della lingua italiana in condizioni di disagio o di estrema precarietà di status e riconoscimento di sé. Per questo vengono realizzati pensando a un utilizzo teso all’apprendimento cooperativo in classe, alla formazione del gruppo, al supporto emotivo e relazionale della persona, tra studenti e tra docenti e studenti.

I materiali didattici sono scaricabili gratuitamente da una sezione dedicata sul sito della Fondazione integraAzione che verrà costantemente aggiornata con nuovi testi, storie, racconti ed esercizi.

Attualmente sono online lezioni sui suoni fonetici C e G, e le storie di Enea e di Cyrano corredate da esercizi. L’ultimo supporto pubblicato è ‘Non è mai troppo tardi’, storie e immagini che consentono di esplorare, parallelamente agli obiettivi grammaticali, diverse tematiche quali: la saggezza e il rapporto fra generazioni nelle diverse culture di appartenenza; il focolare e l’uso di raccogliersi intorno al fuoco al crepuscolo; i modi di dire, i detti e i proverbi come bagaglio comune nelle culture di provenienze.

Per saperne di più: www.fondazioneintegrazione.it

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy