Scopri le attività dell'area inclusione sociale e accoglienza

Programma integra sviluppa e realizza interventi a favore di persone in condizioni di vulnerabilità sociale quali migranti, richiedenti e titolari di protezione internazionale, senza dimora e cittadini appartenenti a minoranza etniche come rom, sinti e camminanti, offrendo servizi di accoglienza, assistenza socio-legale, orientamento al lavoro, percorsi di counseling e supporto psicologico, corsi di lingua italiana e di formazione professionale, mediazione linguistico-culturale, mediazione sociale in ambito abitativo e supporto all’imprenditoria.

Progetti in corso

Roma Accoglie – servizio sperimentale di “Tutor per l’Integrazione”

Il progetto Roma Accoglie – servizio sperimentale di “Tutor per l’Integrazione” intende creare a livello cittadino la figura del Tutore per l’integrazione – coinvolgendo la cittadinanza in prima persona nell’accoglienza di migranti e rifugiati, e prevedendo momenti formativi e di supporto per la creazione della figura del Tutore il quale avrà il compito di affiancare uno o più beneficiari con background migratorio per un periodo compreso fra i 6 e i 12 mesi durante il processo di integrazione in Italia. Il progetto è finanziato da Roma Capitale – Dipartimento Politiche sociali, sussidiarietà e salute.

Vai alla scheda progetto

A Casa di Ornella

‘A Casa di Ornella’ è una struttura di semi-autonomia che intende offrire servizi innovativi caratterizzati dall’accoglienza abitativa di persone transgender, non binarie e intersessuali, in condizione di disagio socio-economico e vulnerabilità, e prevede l’accompagnamento in percorsi volti all’autonomia personale, sociale, lavorativa e al miglioramento complessivo della qualità di vita delle persone ospiti. Casa di Ornella è un bene confiscato alla mafia di proprietà di Roma Capitale ed il servizio è finanziato dal Municipio VII.

Vai alla scheda progetto

IRIS – Inclusione, reti, servizi per i migranti afghani

Il Progetto IRIS, commissionato dalla Regione Lazio in attuazione del Fondo Sociale Europeo Programmazione 2014-2020, sperimenta azioni innovative ed integrate di politica attiva per la presa in carico dei migranti afghani e transitanti, al fine di combattere la povertà, rafforzare i percorsi di empowerment e attivare le reti territoriali per l’inclusione sociale delle categorie più fragili..

Vai alla scheda progetto

Re-centeR – Refugees one stop shop in Rome

Il progetto Re-center – Refugees One-Stop-Shop in Rome intende aumentare e rafforzare le opportunità di inclusione per le persone richiedenti asilo e rifugiate presenti sul territorio capitolino tramite lo sviluppo di un modello One-Stop-Shop (OSS).
L’iniziativa è implementata da Programma Integra con il supporto di UNHCR.

Vai alla scheda progetto

Progetto “Lotto per mille – Interventi straordinari di accoglienza integrata in favore di richiedenti e titolari di protezione internazionale”

Roma Capitale Dipartimento Politiche Sociali – Direzione Accoglienza e Inclusione – U.O. Contrasto esclusione sociale –Ufficio Immigrazione nell’ambito del contributo di ANCI in ripartizione della quota 8X1000, ha avviato un progetto volto a sostenere interventi straordinari di accoglienza integrata in favore di richiedenti e titolari di protezione internazionale e migranti in condizione di vulnerabilità presenti sul territorio cittadino. Programma integra è il soggetto attuatore in collaborazione con l’Ufficio immigrazione e lo Sportello Unico Accoglienza Migranti di Roma Capitale.

Vai alla scheda progetto

Servizio di mediazione interculturale, orientamento professionale e scouting – Prima Il Lavoro

Il servizio ha lo scopo di facilitare e qualificare l’accesso e la fruizione dei servizi e delle prestazioni da parte dei cittadini di Paesi Terzi nella Regione Lazio e consiste nel supporto alla comunicazione e alla comprensione degli interventi informativi, di orientamento e accompagnamento, e nella definizione e realizzazione di programmi personalizzati e di integrazione con i servizi territoriali, sociali, sanitari ed educativi. Il Servizio di mediazione interculturale, orientamento professionale e scouting rientra tra le attività del progetto PRIMA IL LAVORO, finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI), con capofila la Regione Lazio – Direzione Regionale Istruzione, Formazione e Lavoro in collaborazione con Anci Lazio.

Vai alla scheda progetto

Servizio linguistico culturale per l’attuazione del progetto PSIC – Percorsi Sociosanitari Integrati Comunitari

Il progetto, finanziato dal Ministero dell’Interno mediante il Fondo FAMI – Fondo Asilo, Migrazione, Integrazione, attraverso un servizio di mediazione linguistico culturale svolto nel territorio di competenza di ASL Roma 1, si propone di fronteggiare le difficoltà di fruizione dei servizi socio-sanitari per persone svantaggiate, migranti provenienti da Paesi Terzi, vittime di guerre, di persecuzione e tortura, di violenza intenzionale.

Vai alla scheda progetto

Gestione del servizio di Sportello Unico per l’accoglienza migranti presso l’Ufficio immigrazione di Roma Capitale

Il servizio è concepito come polo di orientamento e assistenza per la popolazione migrante nel più ampio quadro di intervento in capo alla Direzione Accoglienza e Inclusione di Roma Capitale e integra funzioni di accoglienza, ascolto, orientamento ed erogazione di servizi specialistici, propedeutici all’inserimento sociale e all’inclusione attiva dei beneficiari. Il servizio è finanziato dal Fondo Nazionale per le Politiche e i Servizi dell’Asilo (FNPSA) e promosso da Roma Capitale, Dipartimento Politiche Sociale, Ufficio Immigrazione, nell’ambito della partecipazione al Sistema di Accoglienza e Integrazione – SAI.

Vai alla scheda progetto

Borse lavoro Comune di Marino e Ciampino

Il progetto tirocini per percettori di Reddito di Cittadinanza è un progetto diretto a favorire l’orientamento professionale e l’inclusione lavorativa di soggetti vulnerabili, attraverso l’attivazione di tirocini formativi coadiuvati da servizi di scouting e tutoraggio . Le attività sono finanziate dai Comuni di Marino e Ciampino

Vai alla scheda progetto

Servizio di tutoraggio e orientamento al lavoro per volontari del Servizio civile universale

Il Servizio di tutoraggio e orientamento al lavoro, rivolto agli operatori volontari dei progetti di Servizio Civile Universale in servizio nei progetti di Acque Correnti, intende supportare ciascun/a volontario/a coinvolto/a attraverso l’erogazione di un percorso formativo specifico, in grado di potenziare gli strumenti a disposizione dei volontari nella ricerca di un’occupazione in linea con le nuove competenze acquisite.

Vai alla scheda progetto

Gestione dei CPA- Comunità educative e di Pronta Accoglienza di Via dei Colombi 190

I CPA di Via dei Colombi 190 sono strutture educativo-assistenziali a carattere residenziale che provvedono ad assicurare i livelli essenziali di prestazione educativa e riabilitativa, coordinate anche con servizi, infrastrutture e risorse territoriali predisposti all’istruzione, alla gestione del tempo libero e all’inserimento lavorativo. Il complesso di Via dei Colombi è di proprietà di Roma Capitale e comprende oltre ai CPA, 3 gruppi appartamento e due comunità per disabili. Programma integra dal 1 gennaio 2021 in partenariato con la cooperative sociali Spes contra Spem (Mandataria) e FAI – Famiglia Assistenza Infanzia ha assunto la gestione dei CPA per 4 anni. Il Servizio è attivo 24 ore al giorno per 365 giorni l’anno comprese le festività di ogni tipo ed è organizzato negli spazi e nella scansione di ritmi quotidiani di vita, come un normale ambiente familiare.

Vai alla scheda progetto

La penisola che c’è

La penisola che c’è intende favorire il processo di integrazione e l’autonomia di minori e giovani adulti di origine straniera, inclusi i minori non accompagnati, attraverso un sistema multidimensionale di presa in carico e di accompagnamento socio-legale e psicologico e la costruzione di solidi legami con la comunità ospitante. Il progetto è finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con il fondo dell’otto per mille dell’IRPEF devoluto dai cittadini alla diretta gestione statale.

Vai alla scheda progetto 

Servizio di mediazione linguistico-culturale in favore dei detenuti stranieri della Casa Circondariale di Velletri

Il servizio, commissionato a Programma integra dal Comune di Velletri, attraverso l’istituzione di uno sportello di mediazione linguistico-culturale, è volto a perseguire il miglioramento delle condizioni di vita dei detenuti stranieri mediante azioni volte a facilitare la loro permanenza all’interno dell’istituto penitenziario di Velletri.

Vai alla scheda progetto 

Destinazione comune

E’ un progetto a valenza regionale che intende realizzare percorsi integrati, multi azione e personalizzati per la piena partecipazione e l’inclusione socio-economica (casa, lavoro) e socio-culturale (socializzazione, (in)formazione, sensibilizzazione) dei titolari di protezione internazionale nella Regione Lazio. Il progetto è finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 (FAMI) Obiettivo Specifico 1.Asilo – Obiettivo nazionale ON 1 – lett c) – Potenziamento del sistema di 1° e 2° accoglienza – Avviso Realizzazione di percorsi individuali per l’autonomia socio-economica.

Vai alla scheda progetto