Servizio di mediazione linguistico-culturale in favore dei detenuti stranieri della Casa Circondariale di Velletri

Il servizio, commissionato a Programma integra dal Comune di Velletri, attraverso l’istituzione di uno sportello di mediazione linguistico-culturale, è volto a perseguire il miglioramento delle condizioni di vita dei detenuti stranieri mediante azioni volte a facilitare la loro permanenza all’interno dell’istituto penitenziario di Velletri.

Ente attuatore

Programma integra s.c.s.

Periodo: da novembre 2020 a novembre 2022

Obiettivi

  • Garantire un adeguato supporto linguistico e informativo nei confronti del detenuto straniero, finalizzato alla conoscenza dei propri diritti in ambito giuridico, sanitario e sociale, culturale, religioso;
  • facilitare le relazioni del detenuto con gli operatori penitenziari, socio-sanitari e con gli altri detenuti, nelle fasi di accoglienza, permanenza e dimissioni, supportandolo nelle difficoltà di tipo linguistico e culturale riscontrate;
  • coadiuvare gli operatori penitenziari nella semplificazione delle procedure amministrative, in particolar modo nella cura dei rapporti del detenuto con le ambasciate o i consolati di provenienza;
  • sostenere gli operatori penitenziari nell’agevolare i rapporti con la famiglia d’origine del detenuto.

Destinatari

Detenuti e operatori dell’Istituto penitenziario di Velletri

Per informazioni:

l.antonini@programmaintegra.it