Casa e diritto alla vita indipendente: a Roma il terzo Tavolo tematico promosso tra le attività del progetto IRIS

 

A Casa Scalabrini, giovedì 15 giugno, nell’ambito dei tavoli tematici Formazione, Casa, Salute e Comunità promossi da IRIS – Inclusione Reti Servizi per Migranti Afghani, si parlerà di casa e diritto all’autonomia. Il progetto, che dedica le sue attività al supporto dei percorsi di inclusione delle persone rifugiate sul territorio di Roma, propone un nuovo momento di riflessione e scambio sui temi caldi che riguardano il sistema di assistenza e cura dei cittadini migranti. Adesioni aperte.

Questo terzo appuntamento, intitolato CASA e Diritto alla Vita Indipendente, promosso dai partenariati dei progetti IRIS e KUSH AMADID insieme a Rete RAI e Casa Scalabrini, è dedicato al tema complesso dell’abitare, ed è stato ideato e costruito come i precedenti dai partner del progetto IRIS. L’iniziativa intende approfondire gli argomenti legati alla questione “casa” e sfatare la definizione di emergenza abitativa, termine errato che nasconde in realtà un problema persistente nel nostro Paese, conseguenza anche della rigida staticità che caratterizza il cosiddetto mercato immobiliare, da sempre diviso tra un mercato degli affitti non controllato che preclude l’accesso alle fasce più deboli, e un quadro dell’edilizia residenziale, privo da decenni di nuovi immobili, e con una ristrettissima distribuzione degli alloggi popolari.

In questa cornice si inserisce anche la persistente precarietà lavorativa che grava sulla società, e che impedisce a molte persone di avere le garanzie contrattuali ed economiche richieste dal mercato immobiliare, il cui accesso risulta sempre più rigido.

Questa situazione di complessiva criticità colpisce molti cittadini, ma si riversa ancor più pesantemente sui soggetti più fragili, tra questi i migranti e i rifugiati. Lo scopo dell’incontro di giovedì 15 giugno è quello di scattare un’istantanea sulla condizione abitativa nella Capitale, così da poter esplorare vie alternative e proporre risoluzioni utili al tema. Lo faremo con il contributo attivo di Enti Pubblici, organizzazioni del Terzo settore, esperti del settore e testimoni diretti.

Programma dell’incontro

Introduzione al tavolo: Sara Seghizzi – Folias
Moderazione tavolo: Romina Papetti – Address

  • Daniele Tesse – Direzione Istruzione, Formazione e Politiche per l’Occupazione della Regione Lazio “I progetti e gli interventi regionali per i migranti e i rifugiati”
  • Giovanna Cavallo – Progetto KUSH AMADID: “Esperienze e proposte per il diritto all’abitare”
  • Fabrizio Scorzoni – Presidenza Legacoop Lazio Settore Abitanti “L’accesso all’abitare per nuclei e persone con fragilità: dispositivi, facilitazioni, normativa regionale”
  • Chiara Renzi – ASCS “Semi autonomia: l’esperienza di casa Scalabrini”
  • Giuseppe Maccauro – in rappresentanza della Rete RAI presentazione delle attività della Rete Accoglienza Integrata
  • Lucia Ciravolo – referente Community matching Roma e Francesca Debbas, coordinatrice territoriale Refugees welcome Roma “Mentoring e accoglienza in famiglia”
  • Rita Vitale – A Buon Diritto “Accesso alla casa per persone straniere, residenza e prassi respingenti degli uffici anagrafici”
  • Pasquale Rosania – Nonna Roma odv “Welfare abitativo: strumenti esistenti e bisogni emergenti”
  • Tobia Zevi – Assessore al Patrimonio e alle politiche abitative di Roma Capitale “Le opportunità presenti nel nuovo Piano Casa e le sinergie con le reti sociali”
  • discussione e confronto tra i partecipanti.

Alle ore 19,00, un momento conviviale chiuderà l’incontro con un aperitivo a cura dell’associazione “Le Gelsomine Siriane”

L’incontro si terrà il 15 giugno 2023, dalle ore 16,00 alle 19,00 a Casa Scalabrini Via Casilina, 634, 00177 Roma RM.
Per partecipare è necessario compilare il FORM ONLINE

Per informazioni:
comunicazione@programmaintegra.it

 

 

Condividi

Articoli correlati:

Tag correlati:

5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy