‘cheFare’: bando per azioni di innovazione culturale ad alto impatto sociale

L’ Associazione Culturale CheFare pubblica il bando ‘cheFare III edizione’ per l’assegnazione di un contributo a favore di progetti di innovazione culturale caratterizzati da un forte impatto sociale. Scadenza per la presentazione delle domande: 1 luglio 2015.

Il bando ‘CheFare’, attraverso la realizzazione di progetti di innovazione culturale, intende promuovere la coniugazione dei valori di impresa e sostenibilità economica con i valori  culturali, unendo il lavoro di imprese sociali, operatori culturali e comunità online.

Il bando è destinato a imprese non profit, low profit e profit, in particolare:

  • associazioni,
  • comitati;
  • organizzazioni di volontariato;
  • fondazioni;
  • imprese sociali;
  • società di persone;
  • società di capitali;
  • società cooperative;
  • società consortili;
  • organizzazioni non governative;
  • associazioni di promozione sociale;
  • onlus;
  • associazioni e le società sportive dilettantistiche.

Ogni progetto, dovrà prevedere i seguenti obiettivi:

  • attivare e incrementare la capacità di relazione e interazione con soggetti terzi attraverso la costruzione di reti territoriali e reti on-line;
  • ricercare forme innovative di progettazione, produzione, distribuzione e fruizione della cultura;
  • essere scalabile e riproducibile per poter ambire ad un ulteriore sviluppo dimensionale e/o alla replicabilità in condizioni e ambiti differenti;
  • essere economicamente sostenibile nel tempo. La sostenibilità economica, oltre a riferirsi al grado di equità sociale del Progetto, deve garantire la possibilità dello stesso di mantenersi attivo ed efficiente in un arco di tempo limitato e definito;
  • promuovere l’equità economica e contrattuale dei lavoratori impiegati, con particolare riferimento alle tipologie di contratti che si vorrebbero attivare nella realizzazione dei Progetti Vincitori del Bando ‘cheFare’;
  • avere un impatto sociale territoriale positivo: attraverso le attività del Progetto, promuovere la coesione sociale nei territori e nelle comunità di riferimento, favorire l’accesso alla cultura e ai saperi e facilitare la fruibilità dei prodotti culturali da parte della collettività;
  • capacità di coinvolgere le comunità di riferimento e i destinatari del Progetto nella comunicazione delle proprie attività.

Verrà valutato positivamente il ricorso ad ogni strategia di progettazione, produzione, gestione, distribuzione dei contenuti che inquadri la cultura come bene comune (tecnologie hardware e software opensource e freesoftware, impiego di licenze Creative Commons, etc).

Tra tutte le proposte inviate saranno premiati i 3 progetti giudicati migliori, ad ognuno dei soggetti vincitori del bando, sarà riconosciuto un contributo pari ad €. 50.000,00.

Per partecipare al bando è necessario presentare le proposte progettuali, compilando il form online entro il 1 luglio 2015, ore 18.00.

Bando

Per informazioni:

www.cheFare.it

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy