Cittadinanza: da aprile sarà possibile inviare la richiesta online

A partire da aprile 2015 sarà possibile richiedere la cittadinanza italiana online, ma solo in alcune province. La prima Prefettura che proverà l’applicativo sarà quella di Modena.

Finora online era possibile prenotare solo l’appuntamento, gli aspiranti cittadini italiani via web potevano bloccare sul sito della Prefettura una data utile per presentare di persona la richiesta di cittadinanza e tutti i documenti necessari. L’aumento del numero di richieste e quindi il maggior lavoro al quale le Prefetture sono state sottoposte in questi ultimi tempi, hanno reso necessaria una nuova riorganizzazione da parte del Ministero dell’Interno.

Dalla prossima primavera sarà, infatti, possibile presentare anche la domanda di cittadinanza via internet, allegando gli altri documenti in formato elettronico. Al nuovo applicativo si potrà accedere attraverso il sito del Ministero dell’Interno, e dopo aver ricevuto username e password si potrà accedere alla propria area riservata e verificare lo stato della propria richiesta di cittadinanza, (es. quale ufficio la sta esaminando), inoltre, sarà possibile integrare la domanda con altra documentazione che gli esaminatori chiederanno.

La prima prefettura che ad aprile proverà l’applicativo è quella di Modena, pertanto saranno sospesi gli appuntamenti dal prossimo 1 aprile 2015, mentre dal 1 maggio 2015 la presentazione delle richieste sarà consentita esclusivamente mediante l’invio online.

Per saperne di più consulta le schede tematiche sulla cittadinanza.

Leggi anche:

Cittadinanza: più semplice ricevere informazioni sulle domande di naturalizzazione

Seconde generazioni: online la nuova guida sulla cittadinanza italiana

Unhcr: favorevole a cittadinanza per figli di rifugiati in Italia

 

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy