Commissione europea: reinsediati in UE oltre 11mila migranti

bandiera_europa_slideLa Commissione europea lo scorso 9 novembre ha adottato la settima relazione sui programmi di ricollocazione e di reinsediamento d’emergenza dell’UE, all’interno della quale vengono valutate le azioni intraprese dagli Stati membri dal 28 settembre 2016.

Nel settembre 2015 gli Stati membri UE si sono impegnati a ricollocare fino a 160mila migranti dall’Italia e dalla Grecia entro settembre 2017.

Ricollocazione
Dopo i 1.372 trasferimenti registrati a settembre, ottobre è stato un mese di transizione, con un rallentamento del ritmo di ricollocazione rispetto agli ultimi periodi esaminati. Dal 28 settembre all’8 novembre sono state ricollocate 1.212 persone, di cui 921 dalla Grecia e 291 dall’Italia.

Sono circa 24mila in Grecia le persone di nazionalità ammissibili alla ricollocazione, e in Italia oltre 20mila.

La ricollocazione è attualmente l’unico strumento per alleviare la pressione migratoria in Italia e in Grecia. Dal 26 settembre ad oggi sono giunti nel nostro nostro Paese 29.844 migranti e la Grecia ne ospita 61.700.

La Commissione invita altresì la Grecia e l’Italia a continuare ad accrescere le loro capacità di trattamento delle domande; in particolare, incita la Grecia a istituire i rimanenti centri di ricollocazione, e l’Italia a mettere in atto gli accordi presi con Europol e ad eseguire le prime ricollocazioni di minori non accompagnati.

Reinsediamento
I reinsediamenti, informa la Commissione, continuano a essere attuati efficacemente. Al 7 novembre sono state reinsediate 11.852 persone, in 21 Stati di reinsediamento (Austria, Belgio, Repubblica ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Islanda, Irlanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito).

Dal 4 aprile 2016 in base alla dichiarazione UE-Turchia sono stati reinsediati dalla Turchia nell’UE 2.217 siriani, di cui 603 nel periodo successivo alla precedente relazione. Il ritmo di reinsediamento è stato mantenuto e oltre a Belgio, Estonia, Francia, Germania, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna e Svezia sono stati effettuati reinsediamenti anche in Norvegia.

Settima relazione sui programmi di ricollocazione e di reinsediamento d’emergenza dell’UE

Leggi anche:

UE: approvato il ricollocamento per 120mila richiedenti asilo e rifugiati

Commissione europea: avviato un nuovo processo di riforma del sistema comune di asilo

 

 

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy