Frontex: nel 2012 individuati 130 migranti a sud di Lampedusa

Dall’inizio dell’anno l’Agenzia europea per il controllo delle frontiere esterne Frontex ha individuato 130 migranti a sud dell’isola italiana di Lampedusa. Si tratta principalmente di somali e tunisini. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno quando sono giunti nell’isola siciliana oltre 5mila tunisini si è assistito a una notevole riduzione degli sbarchi.

In una nota diffusa nei giorni scorsi, Frontex riferisce che lo scorso anno hanno raggiunto l’Italia circa 56mila migranti, la maggior parte dei quali approdati a Lampedusa. Nel 2011 l’isola siciliana è stata la rotta principale battuta dai migranti provenienti dalla Tunisia e dalla Libia nel Mediterraneo centrale.

I flussi migratori in arrivo dalla Tunisia hanno raggiunto un picco nel marzo 2011 quando in un mese sono arrivate sull’isola 191 barche e 20mila migranti. Un ulteriore picco si è verificato tra aprile e agosto scorsi a seguito dello scoppio della guerra civile in Libia con lo sbarco di 25mila persone originarie del Corno d’Africa, dell’Africa Sub-Sahariana e dell’Asia, che si trovavano in Libia per motivi di lavoro. A differenza dei tunisini che erano in maggioranza giovani uomini single, le barche in arrivo dalla Libia hanno portato nel nostro paese famiglie, inclusi bambini, donne incinte e anziani.

Nel 2011, ricorda Frontex, le precarie condizioni in cui vengono realizzate le traversate del Mediterraneo, spesso su imbarcazioni di fortuna, hanno causato la morte di 1.500 migranti, il numero più alto mai registrato.

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy