Giovani migranti e imprese: avviso per il finanziamento di percorsi di integrazione socio-lavorativa

ISTIKLAL CADDESI: L'ANIMA DI ISTANBUL TRA ORIENTE E OCCIDENTE.Italia Lavoro ha pubblicato un avviso per il finanziamento di percorsi di integrazione socio-lavorativa per minori stranieri non accompagnati e giovani migranti, a valere sul Fondo nazionale per le politiche migratorie – Anno 2015 . Scadenza per la presentazione delle domande: 31 dicembre 2016.

Obiettivo dell’avviso è la realizzazione di percorsi integrati di inserimento socio-lavorativo basati sullo strumento della ‘dote individuale’, che attraverso la costruzione di piani di intervento personalizzati possano garantire l’erogazione di una serie di servizi di supporto alla valorizzazione e sviluppo delle competenze, all’inserimento socio-lavorativo e all’accompagnamento dei beneficiari verso l’autonomia.

Le azioni previste dall’avviso dovranno svolgersi in ambito nazionale e saranno a beneficio di:

  • minori stranieri non accompagnati in fase di transizione verso l’età adulta, che al momento dell’avvio del tirocinio abbiano compiuto il 16esimo anno d’età e che siano in condizione d’inoccupazione o disoccupazione
  • giovani migranti, entrati come minori non accompagnati, che non abbiano compiuto 23 anni d’età alla data di avvio del tirocinio, compresi i richiedenti e i titolari di protezione umanitaria o internazionale, in condizione d’inoccupazione o disoccupazione.

I destinatari beneficeranno di percorsi integrati di inserimento socio-lavorativo della durata di 8 mesi, che prevedano un periodo di tirocinio di durata pari a 5 mesi,  presso le aziende che aderiranno al progetto. Ciascun percorso avrà alla base una ‘dote individuale’ del valore massimo di € 5.000, attraverso la quale è previsto il riconoscimento di:

  • un contributo al beneficiario/soggetto proponente pari a € 2.000 per lo svolgimento di attività per favorire l’inserimento socio-lavorativo del destinatario
  • una indennità di frequenza al destinatario pari a € 2.500 (€ 500 al mese) per la partecipazione al tirocinio previsto nel percorso di integrazione socio-lavorativa
  • un contributo al soggetto ospitante il tirocinio pari a € 500 per lo svolgimento dell’attività di tutoraggio e affiancamento durante l’esperienza di tirocinio.

Ogni soggetto proponente può attivare al massimo 30 ‘doti individuali’. La dotazione finanziaria complessiva è di € 4.800.000. 

Possono rispondere all’Avviso:

  • soggetti autorizzati allo svolgimento di attività di intermediazione a livello nazionale ai sensi del D.lgs. n. 276/2003 Titolo II – Capo I e s.m.i
  • soggetti pubblici e privati accreditati dalle Regioni all’erogazione dei servizi per l’impiego e del lavoro.

Si rinvia, inoltre, all’elenco dei soggetti proponenti previsto nell’ambito delle discipline regionali di recepimento delle ‘Linee guida in materia di tirocini’ approvate dalla Conferenza Stato – Regioni e Province autonome in data 24 gennaio 2013.

I tirocini dovranno essere attivati entro il 1° marzo 2017 e dovranno concludersi entro il 31 luglio 2017. I percorsi integrati di inserimento socio lavorativo dovranno avere una durata massima di 8 mesi. Tutte le attività svolte dagli operatori del soggetto proponente dovranno concludersi entro il 31 agosto 2017.

I soggetti proponenti potranno avviare le attività a seguito della pubblicazione sul sito di Italia Lavoro dell’elenco dei soggetti idonei e previa verifica della regolarità contributiva.

Per partecipare all’ Avviso è necessario inviare le domande di partecipazione a Italia Lavoro a mezzo Posta Elettronica Certificata all’indirizzo: percorsi@pec.italialavoro.it, indicando obbligatoriamente nell’oggetto ‘Progetto PERCORSI’, entro le ore 13,00 del 31 dicembre 2016.

Avviso
Documentazione
www.italialvoro.it

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy