Ad oggi sono 140 le domande di assistenza prese in carico dagli operatori di Lotto per Mille, il progetto che ha l’obiettivo di sostenere interventi straordinari di accoglienza integrata in favore di richiedenti e titolari di protezione internazionale e migranti in condizione di vulnerabilità presenti sul territorio cittadino.

Lotto per Mille è stato avviato ad Aprile scorso da Roma Capitale Dipartimento Politiche Sociali – Direzione Accoglienza e Inclusione – U.O. Contrasto esclusione sociale e attraverso l’operato di Programma integra, Ente attuatore, sta rispondendo alle molte richieste provenienti da Centri di accoglienza, Municipi, ETS, Scuole o direttamente da persone migranti in stato di difficoltà.

L’intervento prevede l’erogazione di contributi economici per il rafforzamento dei percorsi di autonomia delle persone e dei nuclei familiari in uscita o usciti dal circuito SAI, di giovani neo maggiorenni e adulti vulnerabili in uscita dai centri CARI di Roma Capitale, di migranti vulnerabili usciti presenti sul territorio in condizione di fragilità.

Le richieste pervenute sono di varia natura: dal sostegno economico per l’affitto al contributo per l’economia familiare, alla copertura delle spese sanitarie, di trasporto, o delle quote di iscrizione a corsi di formazione, fino ad arrivare alle borse lavoro e ai contributi per attività culturali e del tempo libero per famiglie e bambini.

Per far fronte al gran numero di domande, gli operatori di progetto stanno lavorando incessantemente e al momento hanno potuto completare le pratiche di erogazione di contributi economici a copertura totale o parziali per:

  • 13 iscrizioni a corsi di formazione professionale
  • 8 contributi per il canone di affitto
  • 5 iscrizioni a corsi per il conseguimento della patente B
  • 4 attivazioni di tirocini
  • 3 contributi per spese sanitarie
  • 3 iscrizioni a centri estivi per ragazzi
  • 1 iscrizione per il conseguimento della patente per il muletto
  • 1 abbonamento Atac

I Paesi di provenienza dei beneficiari sono:

  • Tunisia: 17
  • Nigeria: 11
  • Afghanistan 10
  • Somalia: 10
  • Ucraina: 9
  • Repubblica Democratica del Congo: 9
  • Iran: 6
  • Gambia: 6
  • Mali: 5
  • Senegal: 5
  • Albania: 4
  • Uganda: 4
  • Libia: 4
  • Colombia: 4
  • Guinea: 3
  • Camerun: 3
  • Iraq. 3
  • Etiopia: 3
  • Congo: 2
  • Costa D’Avorio: 2
  • Burkina Faso: 2
  • Sierra Leone: 2
  • Perù: 2
  • Eritrea: 2
  • Marocco: 1
  • El Salvador: 1
  • Venezuela: 1
  • Bangladesh: 1
  • Togo: 1
  • Guinea Bissau: 1
  • Pakistan: 1
  • Macedonia: 1
  • India: 1
  • Azerbaigian: 1
  • Siria: 1
  • Egitto: 1

Queste le tipologia di permesso di soggiorno:

  • Asilo: 60
  • Protezione sussidiaria: 23
  • Richiedente protezione internazionale: 16
  • Affidamento: 11
  • Ex MSNA – Minori Stranieri Non Accompagnati (attesa occupazione o studio): 8
  • Protezione speciale: 6
  • Protezione temporanea: 6
  • Motivi umanitari: 2
  • Attestazione consolare: 2
  • Soggiornante lungo periodo: 2
  • Casi speciali: 2
  • Cure mediche: 2

Il progetto proseguirà le sue attività fino al 1^ marzo 2023, al momento, a causa delle numerose segnalazioni verranno accettate solo le richieste presentate da: progetti, centri di accoglienza o servizi pubblici e privati che hanno in carico i destinatari.

Per informazioni e modulistica consulta la scheda del progetto “Lotto per Mille”

Leggi anche:

Supporto economico per interventi di inclusione straordinaria per migranti e rifugiati: al via il progetto “Lotto per Mille”

Condividi