Includere, comunicare, sensibilizzare: avviate le attività del progetto Re-centeR Refugees One-Stop-Shop

Aumentare e rafforzare le opportunità di inclusione per le persone richiedenti asilo e rifugiate presenti sul territorio capitolino tramite lo sviluppo di un modello One-Stop-Shop (OSS)in cui tutti i servizi per l’integrazione rilevanti sono offerti in modo integrato e coordinato “sotto lo stesso tetto” dalle autorità locali e dalle organizzazioni della società civile.

 

 

Questo è il principale obiettivo del progetto Re-center – Refugees One-Stop-Shop in Rome, realizzato da Programma integra con il supporto di UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati.

Al fine di sviluppare nel modo migliore il modello OSS, è stato individuato nel SUAM – Sportello Unico Accoglienza Migranti di Roma Capitale, il centro multifunzionale ottimale per rispondere ai bisogni di informazioni e servizi delle persone rifugiate a Roma. Infatti, le attività di front-office previste da Re-centeR intendono potenziare i servizi di inclusione e legale per PoC (Persons of Concern, ovvero rifugiati, richiedenti asilo, protetti sussidiari e apolidi) che già adesso il SUAM eroga ed ospita.

Re-centeR prevende lo sviluppo di attività sulla base di 4 pilastri portanti del servizio:

  • Potenziamento del servizio di orientamento al lavoro, attraverso azioni di supporto individualizzato nella ricerca di posizioni lavorative
  • Miglioramento nell’accesso all’alloggio, attraverso un supporto personalizzato nella ricerca di soluzioni abitative
  • Sviluppo di approcci di comunicazione e disseminazione di informazioni sui servizi previsti all’interno del SUAM e sulle iniziative locali rivolte ai PoC
  • Azioni per facilitare la registrazione della residenza dei titolari di protezione internazionale e richiedenti asilo.

Attualmente il progetto prevede i seguenti servizi di front-office:

  • Sportello di orientamento al lavoro: riceve su appuntamento tutti i martedì dalle 9,30 alle 13,30 e prevede supporto individualizzato nella ricerca di posizioni lavorative aperte nel mercato del lavoro locale, e si occupa anche di promuovere e organizzare programmi di tirocinio. Il servizio opera in stretto collegamento con il progetto di UNHCR Welcome. Working for refugee integration che promuove l’impegno delle aziende disposte ad assumere PoC, favorendo maggiori opportunità di occupazione e formazione per le persone rifugiate.

Referente: Sebastiana Masuri

  • Sportello di mediazione sociale in ambito abitativo: riceve su appuntamento tutti i martedì dalle 14 alle 18 e prevede un supporto personalizzato nella ricerca di appartamenti da affittare e/o altre soluzioni abitative come la ricerca di famiglie ospitanti e centri di accoglienza di semi-autonomia. Inoltre, si effettuano interventi di mediazione sociale anche in condomini e si può fornire consulenza su tutto ciò che riguarda la gestione di un bilancio familiare.

Referente: Emiliano Darini

I beneficiari che vorranno usufruire dei servizi, o gli operatori che vorranno segnalare gli ospiti dei Centri di Accoglienza o di altre organizzazioni, dovranno inviare all’indirizzo recenter_onestopshop@programmaintegra.it, la scheda di segnalazione debitamente compilata. In seguito alla ricezione delle segnalazioni gli operatori referenti dei 2 servizi provvederanno a ricontattare gli interessati per fissare un appuntamento.

Oltre alle azioni dirette sui beneficiari di progetto, Re-centeR – Refugees one stop shop in Rome si rivolge anche ai professionisti del sociale, così come alle istituzioni locali, ai centri di accoglienza, alle organizzazioni del terzo settore e alla comunità locale.

Per maggiori informazioni consulta la scheda progetto

Per informazioni:
Cell: +393205531030
Email: recenter_onestopshop@programmaintegra.it

 

 

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy