Il progetto P.A.c.S realizza sul territorio della Regione Lazio una serie di attività gratuite allo scopo di promuovere interventi e reti per la presa in carico e l’inclusione socio-lavorativa dei profughi provenienti dall’Ucraina presenti sul territorio laziale.

Cosa offre il progetto:

  • Sportelli di accoglienza, presa in carico, orientamento e tutoraggio
  • Servizi di alfabetizzazione linguistica e formazione linguistica specializzata
  • Servizi di mediazione linguistico-culturale
  • Laboratori per la valorizzazione delle competenze trasversali
  • Corsi formativi per: mediatore culturale; operatore domiciliare d’infanzia; HACCP
  • Percorsi di riconoscimento e messa in trasparenza delle competenze professionali
  • Servizi di orientamento abitativo
  • Spazio donne: percorsi di sostegno e supporto all’autonomia e all’empowerment personale
  • Servizio di accompagnamento all’uscita: orientamento verso gli strumenti di politica attiva del lavoro e verso l’accesso alla formazione professionale ed alta formazione della Regione Lazio.

Tutte le attività sono gratuite. Laddove se ne creerà l’esigenza, è prevista l’attivazione di un servizio di interpretariato nella lingua dei segni, così da renderle accessibili anche a persone non udenti.

Le azioni si svolgono in tre distretti dell’area metropolitana di Roma:

  • Roma 4.1: Civitavecchia, Allumiere, Tolfa e Santa Marinella
  • Roma 4.4: Campagnano di Roma, Capena, Castelnuovo di Porto, Civitella San Paolo, Fiano Romano, Filacciano, Formello, Magliano Romano, Mazzano Romano, Morlupo, Nazzano, Ponzano Romano, Riano, Rignano Flaminio, Sacrofano, Sant’Oreste, Torrita Tiberina e Roma
  • 5.1: Monterotondo, Mentana e Fonte Nuova.

L’iniziativa è rivolta a 40 profughi, anche minori, provenienti dal territorio dell’Ucraina (cittadini ucraini e non) che usufruiscono della protezione temporanea (come da DPCM del 28 marzo 2022) già presenti o in arrivo nel nostro Paese, con particolare attenzione ai soggetti più vulnerabili e/o con disabilità anche sensoriale.

Per partecipare alle attività e ricevere informazioni:

email: pacs.inclusione@gmail.com
telefono/whatsapp: 393 8586047

Per maggiori informazioni su P.A.c.S. leggi la scheda progetto.

Condividi