Istruzione: oltre 800mila gli alunni stranieri in Italia

In Italia sono oltre 800mila gli studenti stranieri e costituiscono l’9,2% del totale della popolazione studentesca. La Lombardia, il Veneto e l’Emilia Romagna sono le regioni italiane che ospitano il maggior numero di studenti con cittadinanza non italiana. Questo quanto emerge dal focus ‘Gli alunni stranieri nel sistema scolastico italiano a.s. 2014/2015’, realizzato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca -Miur.

Nell’anno scolastico 2014/2015 gli studenti stranieri risultano essere 805.800, registrando un leggero aumento rispetto all’anno scolastico precedente di 3mila unità.

Nella scuola primaria si concentra il maggior numero di alunni con cittadinanza non italiana (288.620), seguono la scuola secondaria di II grado (185.877), la scuola dell’infanzia (165.862) e infine la scuola secondaria di I grado (165.441).

Dai dati contenuti nel focus emerge che gli alunni stranieri prediligono, nella scelta del percorso di istruzione secondaria di II grado, la formazione tecnica (scelta dal 36,3% dei nati in Italia e dal 36,8% dei nati all’estero) e professionale (scelta dal 28,2% dei nati in Italia e dal 39,3% dei nati all’estero).

Gli studenti stranieri provengono principalmente da: Romania (157.153), Albania (108.331), Marocco (101.584), Cina (41.707), Filippine (26.132) e Moldavia (24.865).

Le regioni italiane con il più alto numero di studenti stranieri sono: Lombardia (201.633), Emilia Romagna (95.241), Veneto (92.841), Lazio (77.605), Piemonte (75.786) e Toscana (65.917).

‘Gli alunni stranieri nel sistema scolastico italiano a.s. 2014/2015’

Leggi anche:

Ministero Istruzione: un vademecum per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri

La Buona Scuola: più ore dedicate all’apprendimento della lingua italiana per gli alunni stranieri

 

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy