La scuola è di tutti: servizi di mediazione linguistica a favore dei più piccoli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fuggendo da guerre, miseria o alla ricerca di un posto migliore, ogni bambino che arriva nel nostro Paese ha il diritto di non essere privato almeno del bene essenziale per la crescita culturale e umana di ogni persona: la scuola.

Superare  il gap linguistico e culturale è un modo diretto per facilitare la creazione di un ambiente favorevole all’inserimento scolastico di tutti gli studenti stranieri presenti nelle nostre scuole, è per questo che  Programma integra, attraverso la collaborazione dei suoi mediatori esperti, promuove interventi di mediazione linguistica negli istituti comprensivi della Capitale.

Al momento siamo attivi in due istituti di Roma: l’IC Fabiola e l’IC Angelica Balabanoff, dove, in collaborazione con i dirigenti scolastici e i docenti, gestiamo un servizio di mediazione che coinvolge bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni.

Le lingue di mediazione richieste per l’IC Fabiola sono: bangla, arabo, tagalof e ucraino, mentre per l’IC Balabanoff sono: spagnolo, arabo e ucraino.

Le mediatrici in forza ai progetti, oltre ad affiancare quotidianamente gli studenti durante le lezioni in classe, presenziano a tutti gli incontri tra insegnanti e genitori.

I feedback che stanno arrivando sono molto positivi e consolidano ancora di più la nostra convinzione sull’utilità della figura del mediatore, soprattutto per quelle categorie di cittadini stranieri più fragili, o in fasi di vita più delicate, come ad esempio quella della crescita.

Per informazioni sui nostri servizi di mediazione linguistico culturale:
email: mediazione@programmaintegra.it

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy