Lavoratori rumeni e bulgari: prorogato il regime transitorio per tutto il 2011

Con una circolare congiunta il Ministero dell’Interno e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali hanno deciso di prorogare il regime transitorio per l’accesso al mercato del lavoro dei cittadini rumeni e bulgari fino al 31 dicembre 2011.

La circolare dello scorso 31 gennaio 2011 proroga il regime transitorio per l’accesso al mercato del lavoro subordinato dei cittadini comunitari provenienti da Romania a Bulgaria. Riprendendo quanto stabilito nelle circolari precedenti, sono previste deroghe per l’accesso al lavoro subordinato nei seguenti settori produttivi:agricolo e turistico alberghiero; lavoro domestico e di assistenza alla persona; edilizio; metalmeccanico dirigenziale e altamente qualificato, compresi i casi previsti dall’art. 27 del d.lgs. 286/98 e il lavoro stagionale. In tali settori l’assunzione potrà essere fatta secondo quanto previsto dalle normative in materia di lavoro ( invio comunicazione centro per l’impiego, sottoscrizione contratto di lavoro).

Per le restanti categorie sarà ancora necessario compilare la modulistica reperibile sul sito del Ministero dell’Interno e del Ministero del Lavoro e inviarla, tramite raccomandata A/R, allo Sportello Unico per l’Immigrazione della Prefettura territorialmente competente che provvederà alla convocazione per il rilascio del nulla osta.

Il regime transitorio viene rinnovato di anno in anno ed è in vigore dal 2007, anno dell’ingresso nell’Unione Europea della Romania e della Bulgaria.

Circolare Min. Interno e Min. Lavoro 31_1_11 Proroga regime transitorio Rumeni e Bulgari 2011

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy