Libia: flussi verso l’Europa in crescita. Per l’Unhcr servono assistenza e programmi di reinsediamento

Continua a crescere il numero delle persone che rientra in Libia per imbarcarsi verso l’Europa. Finora in Italia e a Malta sono arrivati 14mila migranti, tra cui molti rifugiati somali, etiopi, eritrei. La notizia è stata diffusa dall’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati che chiede di assistere tutte le imbarcazioni che solcano il Mediterraneo e sottolinea l’importanza di misure di accoglienza quali il reinsediamento.

Nonostante i rischi che presenta la situazione politica e sociale libica, molte persone provenienti dal Corno d’Africa e fuggite nei giorni scorsi verso la Tunisia e l’Egitto, stanno rientrando in Libia per partire verso l’Europa. Secondo l’Unhcr sarebbero centinaia, tutte pronte a intraprendere viaggi pericolosi pur di lasciare le difficili condizioni di vita da cui provengono. Molti, informa l’Agenzia, hanno vissuto per anni in Libia, hanno affrontato la detenzione e provengono da paesi come la Somalia e l’Eritrea dove non è possibile tornare in situazione di sicurezza.

Secondo i dati dell’Unhcr, finora sono circa 14.000 le persone arrivate via mare dalla Libia in Italia e a Malta. Di queste, 1.669 sono sbarcate tra venerdì e sabato. In base alle testimonianze di sopravvissuti e famigliari, sarebbero oltre 1.200 le persone disperse dallo scorso 25 marzo.

Per affrontare la situazione, l’Unhcr chiede a tutte le navi che solcano il Mediterraneo di considerare le imbarcazioni che partono dalla Libia come bisognose di assistenza. Inoltre fa appello a tutti i paesi perché diano disponibilità di posti di accoglienza all’interno dei programmi di reinsediamento. Secondo le stime dell’Agenzia Onu, saranno infatti 6.000 le persone che nei prossimi mesi avranno bisogno di essere reinsediate dalle frontiere di Egitto e Tunisia, oltre a circa 2.000 dal Cairo. Finora 11 paesi di reinsediamento hanno messo a disposizione 900 posti.

 

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy