Minori stranieri: scuola negata a oltre 3,5 milioni i bambini rifugiati

MinoriAd oggi nel mondo sono 6 milioni i bambini in età scolare sotto il mandato dell’Unhcr – Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, oltre 3,5 milioni di questi non hanno la possibilità di frequentare la scuola. Questi alcuni dati emersi dall’ultimo rapporto dell’Unhcr dal titolo ‘Missing out refugee education in crisis’.

Sono 1,75 milioni i bambini rifugiati che non frequentano la scuola primaria (solo il 50% rispetto ad una media globale di oltre il 90%) e 1,95 milioni di rifugiati adolescenti non hanno accesso alla scuola secondaria (solo il 22% rispetto ad una media globale dell’84%).

Per i titolari di protezione internazionale la probabilità di non poter frequentare la scuola è 5 volte superiore alla media globale.

La popolazione rifugiata in età scolare si è assestata globalmente su un livello stabile di circa 3,5 milioni di persone nel corso dei primi 10 anni del millennio, in media vi è stato un aumento di 600mila bambini e adolescenti dal 2011.

Solo nel 2014 la popolazione di rifugiati in età scolare è cresciuta del 30%, con questo tasso di crescita l’Unhcr stima che saranno necessarie almeno 12mila aule e 20mila insegnanti aggiuntivi su base annua.

Emblematico è l’esempio della Siria, nel 2009 il 94% dei bambini siriani aveva accesso all’istruzione primaria e secondaria inferiore, a giugno del 2016 solo il 60% dei bambini siriani andava a scuola. Nei paesi vicini oltre 4,8 milioni di rifugiati siriani sono registrati presso l’Unhcr, dei quali circa il 35% in età scolare.

Tenendo conto del fatto che la durata media del periodo in cui un rifugiato si trova in una situazione di migrazione forzata è di vent’anni, il rapporto chiede ‘ai donatori la transizione da un sistema di emergenza a uno schema di finanziamento pluriennale e prevedibile che permetta una pianificazione sostenibile, una programmazione di qualità e un monitoraggio accurato delle opportunità di istruzione per i bambini e gli adolescenti rifugiati, e anche per i cittadini del paese ospitante’.

Rapporto ‘Missing out refugee education in crisis’
Leggi anche:

Minori stranieri non accompagnati: nel 2014 oltre 1.000 gli irreperibili in Italia

Minori stranieri non accompagnati: nel 2015 presentate in UE circa 89mila richieste d’asilo

Dossier 2015 I minori stranieri a Roma: oltre 60mila le presenze, in 2mila sono privi di una rete familiare

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy