Roma Capitale: avviso pubblico per co-progettazione e gestione di progetti di accoglienza di minori stranieri non accompagnati

Roma Capitale – Dipartimento Politiche sociali, Sussidiarietà e Salute ha pubblicato un avviso per l’individuazione di soggetti del Terzo Settore in qualità di enti attuatori, per la co-progettazione e la gestione di progetti di accoglienza, di tutela e d’integrazione di minori stranieri non accompagnati, per il triennio 2017/2019, per n. 62 posti, per un periodo massimo di 31 mesi. Scadenza presentazione proposte: 23 maggio 2017, ore 12.

La procedura aperta è finalizzata alla stipula di una convenzione con soggetti titolari di strutture, ubicate nel territorio di Roma Capitale, autorizzate e/o accreditate ai sensi della L. R. Lazio n. 41/2003 e ss.mm.ii, quali comunità residenziali per minori (casa famiglia o gruppo appartamento) al fine dell’accoglienza individuale e della presentazione di proposte progettuali per l’attivazione di servizi finalizzati all’integrazione sociale di minori stranieri non accompagnati.

Il sevizio dovrà garantire:

  • il rispetto dei diritti di cui è portatore il minore straniero non accompagnato secondo la normativa nazionale e internazionale vigente;
  • l’avvio graduale del minore verso l’autonomia e l’inclusione nel tessuto sociale del territorio.

Le prestazioni erogate dal servizio si rifanno al concetto di accoglienza integrata prevista dalle Linee Guida SPRAR. L’accoglienza deve prevedere almeno le seguenti attività:
– accoglienza materiale del minore straniero non accompagnato e messa in atto di interventi di base, come vitto, alloggio, erogazione pocket money;
– orientamento e accesso ai servizi del territorio;
– percorsi individualizzati di accompagnamento;
– attività di scambio tra minori stranieri e operatori;
– attività di mediazione interculturale;
– messa in campo di azioni volte alla formazione professionale, orientamento e accompagnamento legale, tutela psico-socio educativa.

Le proposte progettuali dovranno essere elaborate e redatte in conformità a quanto stabilito nel Disciplinare e nelle Linee Guida SPRAR di cui al D.M. 10 agosto 2016 del Ministero dell’Interno.

Inoltre, il soggetto del Terzo settore selezionato:

  1. Collaborerà (in qualità di Ente Attuatore) all’attività di coprogettazione, secondo le condizioni, gli standard, le linee guida, i criteri, i parametri, i formulari e le procedure stabilite dalle normative nazionali e regionali e quanto previsto dal Capitolato (ALL. B)
  2. Assumerà in proprio i rischi derivanti da una eventuale non ammissione a finanziamento delle spese rendicontate per errori o omissioni nella predisposizione della rendicontazione.

Ogni partecipante in forma singola e associata può presentare un’offerta per un massimo di n. 2 strutture di seconda accoglienza.

La stima del costo complessivo del progetto pari a € 5.057.488,80 Iva inclusa, è calcolato sulla base dell’importo:
– per le spese di accoglienza pari a € 74,00 al netto dell’Iva per ogni giorno di presenza del minore all’interno della struttura relativamente alle spese di accoglienza e assistenza;
– per le spese di accoglienza pari a € 9,00 per ogni giorno di presenza del minore all’interno della struttura relativamente alle spese aggiuntive per l’Integrazione.

L’affidamento del servizio decorrerà dalla data del 9/06/2017 o comunque dalla data di comunicazione di inizio del servizio, per un periodo massimo di 31 mesi e terminerà entro e non oltre 31/12/2019.

Le proposte progettuali dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 23 maggio 2017 mediante servizio postale, a mezzo di agenzia di recapito o a mano, a Roma Capitale -Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute – Ufficio Protocollo – Viale Manzoni n° 16 – 00185 Roma secondo il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00; il martedì ed il giovedì anche dalle ore 14.00 alle ore 17.00.

Avviso e allegati

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy