Roma Capitale: avviso pubblico per progetti finalizzati al supporto di soggetti fragili

Il Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute – Direzione Accoglienza e Inclusione di Roma Capitale, ha pubblicato un avviso per la presentazione di progetti finalizzati alla lotta contro la povertà estrema e alla mediazione sociale.
Scadenza per la presentazione delle proposte: 24 novembre 2014, ore 12. 

L’obiettivo del bando è quello di implementare, attraverso progetti mirati, interventi per la prevenzione di: esclusione sociale, disoccupazione, inoccupazione, mancanza di istruzione, indigenza, e per la creazione o il rafforzamento di reti territoriali e circuiti di solidarietà.

Attraverso le modalità di azione richieste dal bando, si intendono sviluppare modelli di welfare che escano dal concetto di assistenzialismo, con attività di tipo solidale e con il coinvolgimento diretto di destinatari e società civile.

L’avviso contempla altresì l’individuazione di metodologie e tecniche di mediazione culturale, territoriale e relazionale, che possano sviluppare metodi alternativi del vivere collettivo, con il conseguente miglioramento della qualità della vita dei destinatari.

I progetti dovranno pianificare attività volte al sostegno dei soggetti fragili nella propria quotidianità, con lo scopo di:

  • migliorarne la qualità della vita;
  • favorirne la partecipazione attiva;
  • contrastarne fenomeni di esclusione e conflitto sociale.

Si darà, in fase di giudizio, riconoscimento all’innovazione intesa come capacità di indicare strategie e forme di rinnovamento del sistema locale dei servizi sociali e socio-sanitari, e sarà valorizzata la capacità dei singoli progetti di:

  • generare collaborazione;
  • creare partenariato;
  • creare nuove reti di sostegno e solidarietà.

Requisiti del proponente:

Gli organismi proponenti devono possedere, a pena di esclusione, i seguenti requisiti:

  • svolgere in maniera continuativa attività rivolte al settore del sociale da almeno due anni dalla data di pubblicazione del presente avviso pubblico;
  • essere in possesso di partita IVA;
  • giustificare, corredando con la normativa di riferimento, la non obbligatorietà di possesso di partita IVA;
  • dichiarare, con presupposti normativi l’eventuale esenzione dall’IVA per l’attività proposta;
  • essere organismi legalmente costituiti, anche riuniti, che abbiano conferito mandato con rappresentanza, in qualità di associato, ad uno di essi, detto ‘capogruppo’;
  • presentare un solo progetto per ogni organismo proponente, che coinvolga una o più tipologie dei destinatari sotto citati.

 I destinatari degli interventi dovranno essere:

  • indigenti;
  • popolazioni rom sinti e caminanti;
  • detenuti ed ex detenuti;
  • migranti;
  • senza fissa dimora;
  • persone in condizioni di grave vulnerabilità.

Dotazione finanziaria:

La somma totale per il finanziamento dei progetti è di € 1.400.000.00, ciascuna proposta potrà essere finanziata per un valore massimo di € 74.999,00.

Modalità di presentazione delle domande:

I soggetti interessati dovranno presentare la propria proposta progettuale, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 24 novembre 2014, presso il Protocollo del Dipartimento Servizi Sociali, Sussidiarietà e Salute (orari lunedì, mercoledì, venerdì ore 8.30 – 13.00, martedì e giovedì ore 8.30 – 13.00/14.00 – 17.00), in viale Manzoni 16 – 00185 – Roma, con le seguenti modalità:

  1. consegna a mano;
  2. invio tramite corriere;
  3. invio tramite raccomandata A/R.

Avviso pubblico

 

 

 

 

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy