Roma: Convegno Asgi sulla chiusura della rotta libica e le violazioni dei diritti umani

Asgi – Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione, in collaborazione con la CGIL nazionale organizzano a Roma il 16 ottobre 2017 una giornata di studi dal titolo: ‘La chiusura della rotta libica: una strage avallata dal governo italiano. Le violazioni della Costituzione Italiana e della Carta Europea dei Diritti dell’Uomo’. Aperte le iscrizioni.

La strage di esseri umani e l’incarcerazione di massa sono le prime conseguenze della chiusura della rotta libica. Come è stato possibile ridurre in maniera così massiccia il soccorso e lo sbarco dei migranti provenienti dalla Libia? Sono legittimi gli atti giuridici e i comportamenti di fatto del Governo italiano che hanno consentito una tale epocale riduzione? E’ possibile considerare giuridicamente responsabile il Governo italiano del trattamento riservato ai migranti dalla polizia libica dopo il loro arresto sulle acque internazionali da parte della guardia costiera libica?

Sono queste alcune delle domande a cui si cercherà di dare risposta durante la giornata di studi voluta da Asgi e CGIL nazionale che si svolgerà il 16 ottobre 2017 dalle ore 9,30 alle ore 17,30 presso la Sala Giuseppe Di Vittorio – CGIL Corso d’Italia, 25, 00198 Roma.

La partecipazione è gratuita e a numero chiuso, l’accesso è possibile fino ad esaurimento posti, tramite iscrizione online. Per la giornata è stato richiesto l’accreditamento ai fini della formazione professionale presso l’Ordine degli avvocati di Roma.

Programma

Per informazioni:

Segreteria organizzativa
Tel: 3894988460
e-mail: info@asgi.it

 

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy