Servizio di supporto agli interventi dell’UO Protezione di Minori età: migliorare il presente per assicurare un futuro

 

Roma Capitale si impegna a fare la differenza nella vita dei minori stranieri non accompagnati attraverso un progetto innovativo gestito da Programma integra in partenariato con Spes contra Spem: il Servizio di Supporto agli interventi dell’UO Protezione di Minori Età, avvia le sue attività.

L’obiettivo centrale del progetto è quello di promuovere l’inclusione sociale dei minori stranieri non accompagnati che trovano rifugio nel circuito di accoglienza della città. L’azione, coordinata sotto la supervisione attenta dei Responsabili dell’UO Protezione Persone Minori Età, vede un team di lavoro che opera in sinergia per garantire il massimo sostegno nella realizzazione del progetto migratorio personale di ciascun minore.

Questi gli obiettivi che il progetto si propone di raggiungere:

  • presa in carico integrata: migliorare la presa in carico integrata dei minori stranieri non accompagnati, garantendo un supporto completo per il loro percorso migratorio e la tutela dei loro diritti di cittadinanza,
  • progetti educativi personalizzati: implementare progetti educativi personalizzati che tengono conto delle esperienze individuali dei minori, offrendo attività di orientamento e accompagnamento all’inclusione sociale e lavorativa.

Le attività:

  • formazione e aggiornamento: un focus sull’aggiornamento normativo, la valorizzazione delle competenze dei beneficiari, l’orientamento allo studio e al lavoro, oltre a un laboratorio interculturale sulla situazione dei Paesi di origine dei minori,
  • presa in carico e definizione del percorso: redazione di Piani Educativi Individualizzati (PEI) attraverso un’approfondita anamnesi sociale, valutazione delle vulnerabilità, e definizione del percorso di regolarizzazione socio-giuridico,
  • supporto ai progetti individuali: assistenza nell’attuazione e gestione dei progetti individuali di intervento nelle comunità educative,
  • monitoraggio costante: colloqui con i minori, riunioni multidisciplinari, e un sistema di monitoraggio attento per assicurare l’efficacia del progetto educativo.

Il Servizio di Supporto, non solo mira a trasformare concretamente la vita dei minori coinvolti ma promuove anche la diffusione della campagna di affido familiare attraverso un piano di comunicazione triennale.

I destinatari principali di questo servizio sono i minori stranieri non accolti nel circuito di accoglienza di Roma Capitale, con un’età compresa tra 6 e 18 anni, e in situazioni di emergenza ai sensi dell’art. 403 CC, con la possibilità di proroga oltre i 18 anni (Art.13 L.47/2017).

Per approfondire leggi la scheda progetto.
Per maggiori informazioni è possibile contattare il team all’indirizzo email: comunicazione@programmaintegra.it

Condividi

Articoli correlati:

Tag correlati:

5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy