Unhcr, Guterres: cresce l’emergenza rifugiati e sfollati

“Le crisi si stanno moltiplicando. I conflitti si fanno sempre più complessi. E le soluzioni messe in atto si stanno rilevando sempre più sfuggenti” ed “è sempre più difficile perseguire soluzioni per gli oltre 43 milioni di rifugiati, sfollati e apolidi di tutto il mondo”. Lo ha dichiarato l’Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati Antonio Guterres, nel discorso di apertura del meeting del Comitato esecutivo, l’organo direttivo dell’Unhcr.

Guterres ha ricordato le devastanti crisi che si sono succedute nell’ultimo anno: dalla Costa d’Avorio alle sommosse nei paesi arabi, fino ad arrivare alla fuga di centinaia di migliaia di persone dalla Somalia colpita dalla carestia. Emergenze a cui si somma il crescente sentimento di xenofobia che “sta minacciando gli spazi di protezione disponibili per i rifugiati”. L’Alto commissario ha sottolineato che “le società multiculturali, multietniche e multireligiose non sono soltanto un fatto positivo, sono inevitabili. Costruire comunità tolleranti e aperte è un processo lento e delicato, ma quello della non-discriminazione è un principio di diritti umani centrale ed è un dovere di tutti gli stati riconoscerlo e attuarlo”.

Parlando dell’attività dell’Unhcr, Guterres ha riferito che “l’obiettivo dell’Agenzia è rispondere a emergenze simultanee che coinvolgono fino a 600mila persone entro 72 ore”. Per facilitarne il raggiungimento l’Unhcr ha potenziato del 20% i propri depositi d’emergenza, rafforzato la capacità di consegnare aiuti e aumentato il numero di operatori di alto livello pronti per l’immediato dispiegamento. Per migliorare l’efficienza dell’Agenzia, sono stati inoltri ridotti i costi di gestione della sede internazionale dal 14% al 9% della spesa complessiva e i costi del personale dal 41% al 27%.

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy