Viminale: rinviata la sospensione del contributo sui permessi di soggiorno

Da lunedì 30 gennaio 2012 gli stranieri regolarmente soggiornanti sul territorio italiano dovranno pagare la tassa per il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno prevista dal precedente esecutivo.

L’ipotesi di una sospensione del decreto interministeriale del 6 ottobre 2011 annunciata dal Governo non ha trovato applicazione, per cui dal 30 gennaio i cittadini stranieri che devono richiedere o rinnovare il permesso di soggiorno dovranno pagare un contributo che va dagli 80,00 ai 200,00 euro a seconda della tipologia di richiesta.

Il Consiglio dei Ministri, quindi, ha ripiegato per una modifica legislativa più allargata da discutere “in tempi brevi” con l’obiettivo di riordinare l’intera materia dei permessi di soggiorno.

Leggi anche:
Viminale: all’esame modifiche al contributo sul permesso di soggiorno

Tassa sul permesso di soggiorno: in vigore dal 30 gennaio 2012

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy