XIV Settimana di azione contro il razzismo 2018: arriva il Bando UNAR per la promozione delle inizative

L’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali ha emanato un Avviso pubblico per la promozione di azioni positive volte a favorire il contrasto a situazioni di discriminazioni fondate sulla razza o sull’origine etnica, da realizzarsi durante la prossima edizione della Settimana di azione contro il razzismo. Scadenza per la presentazione delle domande: ore 13,00 del 5 dicembre 2017

L’Avviso è rivolto ai Comuni, alle Unioni e alle aggregazioni temporanee di Comuni con popolazione complessiva fino a 50.000 residenti, che intendano creare progetti volti a prevenire e contrastare pregiudizi e discriminazioni etnico-razziali, attraverso la promozione di attività culturali, da realizzare in occasione dell’ edizione 2018 della Settimana di azione contro il razzismo (19/25 marzo 2018)

Entro le ore 13,00 del 5 dicembre 2017 , le organizzazioni che vorranno partecipare al bando, dovranno inviare la documentazione in un plico chiuso e sigillato,  all’indirizzo: Ufficio Accettazione P.C.M., Via dell’Impresa, 91 – Palazzo Verospi – 00186 Roma, per l’Ufficio per la promozione della parità di trattamento e la rimozione delle discriminazioni fondate sulla razza o sull’origine etnica – Dipartimento per le Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri – Via della Ferratella in Laterano n. 51, 00184 – Roma

Bando e allegati

 

Condividi
5x1000 a programma integra

Sei pronto a fare la differenza?

Con ProgrammaIntegra.it, puoi contribuire al cambiamento con un gesto semplice: donare il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi.

Sostieni la nostra missione di promuovere l'inclusione sociale e fornire servizi vitali a favore dell'infanzia, dell'adolescenza e delle famiglie, così come degli individui in situazioni di vulnerabilità sociale.

Iscrizione Newsletter

  • Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui Privacy Policy